email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PREMI Svezia

Sebbe trionfa a sopresa ai Guldbagge

di 

Sebbe trionfa a sopresa ai Guldbagge

Sebbe [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, esordio alla regia di Babak Najafi, è stato il vincitore a sorpresa del Premio al Miglior Film ai riconoscimenti nazionali svedesi Guldbagge, nel corso della cerimonia di assegnazione tenutasi ieri sera a Stoccolma.

La giuria ha preferito il dramma di Najafi, già Premio al Miglior Debutto alla Berlinale 2010, a Beyond [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Pernilla August. Il debutto dell’attrice svedese ha comunque conquistato tre premi: al Miglior Regista, Attrice non Protagonista (la finlandese Outi Mäenpää) e Miglior Montaggio (Åsa Mossberg).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Lisa Langseth ha ottenuto il Premio alla Miglior Sceneggiatura col suo debutto Pure [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, che ha ricevuto anche il Premio alla Miglior Attrice (l’esordiente Alicia Vikander).

All’hit locale e internazionale del 2010 Easy Money [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Daniel Espinosa sono andati tre Guldbagge: Miglior Attore (Joel Kinnaman), Miglior Fotografia (Aril Wretblad) e Miglior Risultato Tecnico (al direttore casting Jeanette Klintberg).

Il successo delle sale svedesi House of Angels 3 di Colin Nutley ha ottenuto il Premio del Pubblico, mentre Peter Dalle ha avuto la statuetta al Miglior Attore per la sua prova in Behind Blue Skies. Tussilago di Jonas Odell ha ricevuto il Premio al Miglior Corto e Regretters di Marcus Lindeen quello al Miglior Documentario.

Ola Simonsson e Johannes Stjärne Nilsson hanno ricevuto i riconoscimenti al Miglior Suono e alla Miglior Musica insieme al compositore Magnus Börjeson per Sound of Noise [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
.

L’attrice Mona Malm (vista in vari classici di Bergman, come Fanny e Alexander) ha ricevuto il Premio alla Carriera, e il produttore Lisbet Gabrielsson il Gullspira per il Contributo Straordinario al Cinema per Ragazzi.

Il francese Lourdes [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jessica Hausner
scheda film
]
di Jessica Hausner ha vinto il Premio al Miglior Film in Lingua Straniera.

La giuria di quest’anno era composta da Nils Petter Sundgren, Pia Johansson, Jannike Åhlund, Bengt Forslund, Klaus Härö, Anna Carlson e il Presidente dei Guldbagge Eva Swartz Grimaldi (membro non votante).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy