email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BERLINALE 2011 Panorama / Svizzera

Off Beat, amore e altre droghe

di 

Off Beat, amore e altre droghe

Lo svizzero Off Beat [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, proposto in Panorama, è l’esordio nella fiction di Jan Gassmann, e sua seconda opera alla Berlinale dopo il documentario del 2007 Chrigu [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.

Il film, della durata di 90 minuti, è ambientato in Svizzera, nel mondo della musica rap, genere che torna sul grande schermo dopo Snow White [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Carlos Leal
intervista: Samir
scheda film
]
di Samir (2005). Il film narra la vita, fatta di eccessi e di malinconia, del 26enne Lukas (Hans-Jakob Mühlethaler, detto Chocolococolo), che realizza che il suo sogno di diventare star del rap sta lentamente sfumando.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

La vita di Lukas è dominata dai segreti: vive insieme a Mischa (Domenico Pecoraio), più grande di vent’anni, col quale cura una piantagione di cannabis in una fabbrica abbandonata e di cui è amante.

Il motore del film è il fratello minore 16enne, Sämi (Manuel Neuburger), anche lui aspirante rock star, che sembra però avere il talento necessario e la determinazione. Un drammatico triangolo si crea quando Mischa non tollera più l’abuso di droghe di Lukas e le sue paranoie, e sceglie invece di lavorare con Sämi — cosa che spinge Lukas in una spirale discendente di droghe, fino al ricovero in ospedale.

Spinto dalla musica (scritta per il film dal talentuoso collettivo Mundartisten) e da un approccio che rispecchia gli eccessi del protagonista, Off Beat è lo studio di un personaggio che ha perso il senso: chi è veramente, e cosa vuole dalla vita.

Dato il passato del regista, il film ha ovviamente un tocco documentario, come la macchina da presa a mano (con scene girate con la luce disponibile, che aumenta il ‘tono’ documentario) ed il cast — Chocolococolo e Sämi vengono dal mondo della musica e del rap, a sfumare i confini fra finzione e realtà.

Il film è stato prodotto dal giovane produttore svizzero Thomas Jörg di Diagonal, che si occupa anche delle vendite internazionali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy