email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

OSCAR 2011 Danimarca

Susanne Bier: dal Golden Globe all’Oscar

di 

Susanne Bier: dal Golden Globe all’Oscar

In un mondo migliore [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
della regista danese Susanne Bier si è aggiudicato ieri sera il prestigioso Oscar del miglior film straniero, dopo aver vinto il mese scorso il Golden Globe nella stessa categoria.

Era da vent’anni che un film danese non riceveva la statuetta dorata dell’Academy hollywoodiana. I precedenti vincitori danesi sono stati Il pranzo di Babette di Gabriel Axel (1988) e Pelle alla conquista del mondo di Bille August (1989).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Bier ha scritto il film con Anders Thomas Jensen, già suo collaboratore in Dopo il matrimonio [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Sisse Graum Jørgensen
intervista: Susanne Bier
scheda film
]
, nominato all’Oscar del miglior film straniero nel 2007.

In un mondo migliore è stato il terzo successo locale del 2010 nei cinema danesi con più di 415.000 entrate. Stupisce il fatto che non sia stato nominato come miglior film anche ai Robert, i premi del cinema danese attribuiti dalla Danish Film Academy, anche se Trine Dyrholm ha vinto il premio della miglior attrice per la sua interpretazione nel film.

In un mondo migliore è stato prodotto da Sisse Graum Jørgensen per Zentropa. Le vendite internazionali sono gestite da TrustNordisk e il film è stato acquisito da Germania (Universum), Francia (Equation), Spagna (Golem), Paesi Bassi (Cinéart) e Polonia (Vivarto). Sony Pictures Classics distribuirà il film negli Stati Uniti ad aprile.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.