email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PROMOZIONE Germania

I successi 2002 del Film Fund Bavaria

di 

E’ stato un anno di successi, il 2002, per la produzione bavarese e il Bavaria Film Fund. I tre maggiori incassi tedeschi dell’anno, il film per famiglie Bibi Blocksberg, il dramma epico di Caroline Link Nowhere in Africa [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(nominato all’Oscar nella categoria migliore film straniero) e la commedia More Ants in the Pants sono tutti stati finanziati dal FFF.
Numerosi altri film supportati dal Fondo bavarese hanno ricevuto prestigiosi riconoscimenti in festival internazionali, tra cui il primo International Emmy ad un film tedesco in 17 anni, il premio Adolf Grimme e il premio della televisione tedesca a The Manns – Novel of a Century, ma anche una nomination ai Golden Globe, il Bavarian Production Film Award e il premio speciale della critica al festival di Karlovy Vary per Nowhere in Africa, oltre alla Palma d’oro di Cannes e ai premi della Boston Society of Film Critics per Il pianista [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.
Nel 2002, le attività di promozione del FFF per i film tedeschi all’estero si sono concentrate sull’Europa dell’Est, con un programma di film di cinque settimane allestite nelle maggiori città (Budapest, Zagabria, Bratislava e Cracovia).
Per il 2003 numerosi eventi sono previsti a Sofia, Montreal e Bangalore. La stagione dei festival ha aperto a Saarbruecken, con l’Ophüls Festival, dove sono stati proiettati diversi film FFF, seguito dalla presenza in concorso alla Berlinale del nuovo film di Hans-Christian Schmid, Lichter (Distant Lights).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy