email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Francia

Les Yeux de sa mère: segreti di famiglia e destini incrociati

di 

Les Yeux de sa mère: segreti di famiglia e destini incrociati

"C'era l'ambizione di fare un film romanzesco e la voglia di costruirlo un po' come un thriller, con suspense". Ecco come Thierry Klifa presenta il suo terzo lungometraggio, Les Yeux de sa mère [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(news), lanciato oggi da Mars Distribution in 241 copie.

Destini incrociati e segreti di famiglia sono al centro di questa coproduzione franco-belga che la critica ha apprezzato in particolare per la presenza di Catherine Deneuve nei panni di una star della tv, Géraldine Pailhas nel ruolo di sua figlia étoile della danza e Nicolas Duvauchelle in quello dello scrittore che si infiltra per scrivere una biografia non autorizzata. Un'indagine che avrà conseguenze su altri personaggi interpretati dalla spagnola Marisa Paredes, Marina Foïs e il giovane Jean-Baptiste Lafarge.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

"Ho sempre amato il melodramma", sottolinea Thierry Klifa, regista di Une vie à t'attendre (865 000 entrate in Francia nel 2004) e di L'Héros de la famille [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(665 000 spettatori nel 2007). "Qui si va da Splendore nell'erba di Elia Kazan a Lo specchio della vita di Douglas Sirk, fino a La signora della porta accanto di Truffaut e ai film di Almódovar… C'è qualcosa nel melodramma sulla violenza dei sentimenti, sull'aspetto esasperato di alcune situazioni che mi emoziona in particolar modo… La cosa più difficile è trovare il limite, sapere dove ci si può spingere senza andare troppo lontano".

Prodotto da LGM Cinéma, Les Yeux de sa mère è stato coprodotto da La Petite Reine, France 2 Cinéma e i belgi di Tarantula, pre-acquistato da Canal +, CinéCinéma e la RTBF, e sostenuto da A Plus Image, La Banque Postale Image 3, Coficup, Walimage e Ufund.

Arrivano nelle sale anche Ma compagne de nuit [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(articolo) del duo Isabelle Brocard - Hélène Laurent con Emmanuelle Béart e Hafsia Herzi (Zelig Films Distribution in 30 copie) e l'ottima tragicommedia Si tu meurs, je te tue [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Hiner Saleem (Mact Productions - Océan Films in 40 copie).

Si segnalano, inoltre, il riuscito Cirkus Columbia [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Danis Tanovic
scheda film
]
di Danis Tanovic (Happiness Distribution in 26 copie), la coproduzione franco-costaricana Agua fria [+leggi anche:
trailer
intervista: Savina Neirotti
scheda film
]
di Paz Fabrega (vincitrice a Rotterdam nel 2010 - distribuzione Floris Films) e due documentari: lo spagnolo 108, cuchillo de palo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Renate Costa (ammirato al Panorama della Berlinale 2010 - articolo - Urban Distribution) e Waste Land [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dell'inglese Lucy Walker (nominato quest'anno all’Oscar - Eurozoom).

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.