email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

SPETTATORI Francia

Gennaio in calo

di 

Meno spettatori nelle sale cinematografiche francesi in gennaio: è quanto evidenziano i dati pubblicati lunedì 17 febbraio dal CNC - Centre National de la Cinématographie. In totale sono stati registrati 14,2 milioni di ingressi, il 13,1 per cento in meno rispetto al gennaio del 2002.
Un ribasso sensibile che si spiega con l'assenza al box-office di pellicole di grande successo: l'anno passato di questi tempi erano in sala, tra gli altri, Tanguy (4,3 milioni di spettatori) e Il popolo migratore (2,7 milioni). Quest'anno solo pochi film europei, tra questi c'è Respiro [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Crialese, sono riusciti a distrarre gli spettatori dai blockbuster come Harry Potter 2, Il Signore degli Anelli 2 o Gangs of New York
Tra i francesi, solo un lungometraggio ha sedotto il pubblico totalizzando circa 900.000 ingressi: si tratta di Le Papillon di Philippe Muyl con Michel Serrault, prodotto da Alicéléo, coprodotto da France 2 Cinéma e Rhône-Alpes Cinéma, e distribuito da Rezo Films.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nonostante tutto, con una quota di mercato del 32,3 per cento in gennaio, i film francesi non sfigurano rispetto all'anno scorso e l'arrivo in sala di Taxi 3 (3,5 milioni di spettatori dal 29 gennaio) fa pensare a una rimonta delle produzioni francesi al box-office.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy