email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Belgio

Gli scimpanzé di Bonobos sugli schermi

di 

Gli scimpanzé di Bonobos sugli schermi

Questo mercoledì 30 marzo esce Bonobos di Alain Tixier. Destinato principalmente a un pubblico giovane, il film oscilla tra documentario e finzione. Alain Tixier, regista presso Ushuaia TV, scoprì il santuario Lola Ya Bonobo durante le riprese per una trasmissione. Affascinato dalla riserva, decise così di ambientarvi il suo primo film.

Per creare empatia, Tixier ha scelto di raccontare il destino di Béni, tipico personaggio animale di finzione, giovane orfano la cui madre è stata atrocemente uccisa davanti ai suoi occhi, adottato successivamente da una nuova mamma, Claudine André, interpretata da Claudine André stessa. "Una storia d'amore, di coraggio e di speranza", stando alle parole della protagonista, che segue l'impresa di reinserimento nella natura di parte degli scimpanzé cresciuti nella riserva.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Autodidatta, Claudine André si innamorò degli scimpanzé durante la guerra civile che dilaniò il Congo a inizio anni '90. All'epoca volontaria allo zoo di Kinshasa, le venne portato un giovanissimo scimpanzé che lei riuscì a salvare malgrado le sue condizioni fisiche fossero pietose. Nacque così una vocazione: la preservazione della specie, attraverso la sua protezione, ma soprattutto attraverso una grande campagna di educazione rivolta alle popolazioni urbane e rurali, volta a scoraggiarne il traffico. Il santuario è dedicato non solo al mondo animale, ma è anche luogo d'accoglienza e di sensibilizzazione per circa 30.000 bambini ogni anno.

Quando la si interroga sul tono risolutamente ottimista del film, André cita Oppenheimer: "Non sono ottimista, ma continuo a sperare che venga ritrovato il senso comune". Abituata a girare film, conserva pertanto delle riprese di Bonobos un ricordo commosso, rievocando le lunghe ore di marcia sulla scia delle migrazioni degli scimpanzé selvaggi nella foresta equatoriale. "Non siamo noi che abbiamo dovuto addestrare le scimmie, sono loro che hanno dovuto addestrare noi!". Per lei, il semplice fatto che il film sia visto è già un modo per raggiungere il suo obiettivo: "Il tempo sta per scadere per gli scimpanzé. Parlare di loro è già salvarli".

Il film, prodotto da MC4 Productions (Loup [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Les Animaux Amoureux, Le Dernier Trappeur), è distribuito da Victory Productions in otto copie.

In uscita, oggi in Belgio, anche Cirkus Columbia [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Danis Tanovic
scheda film
]
, nuovo film di Danis Tanovic coprodotto da Man’s Films, come già No Man’s Land [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e L’Enfer [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy