email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PREMI Svezia

Yellow Bird premiata al CineEurope di Amsterdam

di 

La casa di produzione svedese Yellow Bird, creatrice della trilogia Millennium, ha ricevuto il Premio al Miglior Risultato ai Botteghini Europei a CineEurope, già noto come CineExpo, che si è chiuso il 30 giugno ad Amsterdam.

La convention per l’industria cinematografica, che attrae oltre 1.000 distributori ed esercenti internazionali, ha premiato il produttore inglese e fondatore di Heyday Films, David Heyman quale Produttore del Decennio. Tra i suoi crediti ci sono gli otto capitoli della saga Harry Potter.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

“Il premio ci ha dato l’opportunità — come unica casa di produzione europea — di presentare i nostri prossimi film insieme ai maggiori studios americani”, ha spiegato Søren Stærmose, produttore di Yellow Bird che ha portato sul grande schermo Uomini che odiano le donne [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Niels Arden Oplev
intervista: Søren Stærmose
scheda film
]
, La ragazza che giocava con il fuoco [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e La regina dei castelli di carta [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Stieg Larsson.

Ad Amsterdam, la compagnia ha presentato Headhunter [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del norvegese Morten Tyldum, tratto da un thriller d’azione dello scrittore norvegese Jo Nesbø, lanciato con un promo-reel da quattro minuti a Berlino, e venduto da allora in oltre 30 territori da TrustNordisk.

Prodotto da Asle Vatn (Friland) e Marianne Gray e sceneggiato da Ulf Ryberg e Lars Gudmestad, il thriller con Aksel Hennie sarà proiettato al Norwegian International Film Festival di Haugesund prima dell’uscita nazionale del 26 agosto per Nordisk Film.

Stærmose ha presentato inoltre Nobel’s Last Will del danese Peter Flinth, primo della serie di sei film tratti dai romanzi della svedese Liza Marklund sulla reporter di cronaca nera Annika Bengtsson, con Malin Crépin come protagonista. Il film è co-prodotto dalla danese Nordisk Film e dalla tedesca ARD-Degeto.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy