email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Francia

J’aime regarder les filles: amori adolescenziali e classi sociali

di 

J’aime regarder les filles: amori adolescenziali e classi sociali

Primo e Gabrielle hanno 18 anni. Lei appartiene alla borghesia parigina. Lui è figlio di piccoli commercianti di provincia. Abbagliato dal fascino di Gabrielle e del suo entourage, Primo bleffa, mente e compensa il divario sociale (e finanziario) con un colpo d'astuzia e d'immaginazione. E' il soggetto di J’aime regarder les filles [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, opera prima di Frédéric Louf lanciata oggi nelle sale da Bac Films.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Interpretato dal giovane attore di teatro Pierre Niney (visto a Cannes in Les neiges du Kilimandjaro [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Robert Guédiguian
intervista: Robert Guédiguian
scheda film
]
), Lou de Laâge, Audrey Bastien (Simon Werner a disparu… [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), Ali Marhyar, Michel Vuillermoz e Johan Libéreau, il film, sceneggiato dal regista insieme a Régis Jaulin, ha anche uno sfondo storico e politico giacché comincia alla vigilia del 10 maggio 1981 (giorno dell'elezione di François Mitterrand alla presidenza della Repubblica).

"E' innanzitutto una storia d'amore e un film sull'adolescenza, più precisamente sull'immaturità e i suoi inconvenienti…", sottolinea Frédéric Louf. "Primo è un giovane uomo che cerca il suo posto nel mondo. Come spesso accade nell'adolescenza, non si sta bene da nessuna parte, tantomeno nella propria famiglia. Per questo, in un primo momento non respinge l'ambiente di Gabrielle: per lui è comunque qualcosa di diverso. Nessuno gli impone un ambiente piuttosto che un altro. Ha una sola voglia: lasciarsi trasportare dal suo desiderio. Ed è lì che l'immaturità gli gioca brutti scherzi, perché essere immaturi significa proprio non conoscere i propri desideri".

Prodotto da Les Films de Pierre e Maia Cinéma, J’aime regarder les filles è stato pre-acquistato da Canal+ e Ciné+, e sostenuto dalle regioni Ile-de-France e Centre. La direzione della fotografia è affidata a Samuel Collardey.

Arrivano questo mercoledì sugli schermi anche lo splendido film d'animazione Les Contes de la nuit [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michel Ocelot
scheda film
]
di Michel Ocelot (in competizione alla Berlinale 2011 - distribuzione StudioCanal), The Sword and the Rose [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del portoghese João Nicolau (coprodotto con la Francia e la Germania, presentato alla Mostra di Venezia 2010 - articolo - distribuzione Shellac) e tre lungometraggi britannici: Submarine [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Richard Ayoade (Mars Distribution), Attack the Block di Joe Cornish (Océan Films) e The Trip [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Michael Winterbottom.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy