email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PREMI Italia

Amidei della migliore sceneggiatura internazionale a L'illusionista

di 

Amidei della migliore sceneggiatura internazionale a L'illusionista

L'illusionista [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Sylvain Chomet
scheda film
]
di Sylvain Chomet si è aggiudicato il Premio internazionale alla migliore sceneggiatura cinematografica Sergio Amidei, la cui 30ma edizione si è conclusa sabato 23 a Gorizia (leggi la news). Per la prima volta, questo importante riconoscimento, intitolato a uno dei più grandi sceneggiatori italiani, va a un film d'animazione.

L'opera del regista francese, sviluppato da un soggetto inedito del compianto Jacques Tati, ha battuto la concorrenza di pellicole come Another year [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mike Leigh
scheda film
]
di Mike Leigh, Una vita tranquilla [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Claudio Cupellini
scheda film
]
di Claudio Cupellini e Il ragazzo con la bicicletta [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jean-Pierre e Luc Dardenne
scheda film
]
dei fratelli Dardenne.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La giuria ha scelto il film "per aver dimostrato come, anche in un film di animazione, si possano scrivere personaggi incantevoli e originali" e "per aver realizzato il sogno di tanti cinefili, quello di poter vedere ancora una volta sullo schermo le creature di Tati".

"Il cinema di Tati è simile a quello italiano ma senza le parole", ha commentato Chomet. "Molti gli hanno rimproverato di essere troppo legato al passato, invece era moderno, visionario. Quando ha scritto la sceneggiatura de L'illusionista ha saputo vedere la fine di un'epoca".

Il regista, già autore di Appuntamento a Belleville [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, ha poi anticipato: “Il mio prossimo film non sarà d'animazione, al contrario sarà un film molto visivo, musicale, basato sulla danza. Farò delle coreografie con gente che non sa ballare. Voglio che il prossimo film sia molto divertente”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy