email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PREMI Danimarca

Oslo, August 31st di Trier in lizza per il Nordic Council Film Prize

di 

Oslo, August 31st di Trier in lizza per il Nordic Council Film Prize

Oslo, August 31st [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Joachim Trier
scheda film
]
del norvegese Joachim Trier, che chiuderà il 39° Norwegian International Film Festival di Haugesund domani (25 agosto), è tra i cinque contendenti al maggiore riconoscimento scandinavo, il Nordic Council Film Prize, del valore di 350.000 corone danesi (67.000 euro) da dividere fra regista, scrittore e produttore.

Scritto da Trier e Eskil Vogt, il doppio ritratto di un uomo in crisi esistenziale e della Oslo di oggi è stato prodotto da Yngve Sæther e Sigve Endresen di Motlys AS. Lanciato a Cannes 2011 in Un Certain Regard – e inserito fra i candidati norvegesi all’Oscar – sarà proposto nella sezione Vanguard al prossimo Toronto Film Festival.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Accanto all’opera seconda di Trier, sono in lizza The Truth About Men [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del danese Nikolaj Arcel, The Good Son della finlandese Zaida Bergroth, Undercurrent dell’islandese Árni Ólafur Ásgeirsson e Beyond [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
della svedese Pernilla August, come annunciato ieri nel corso di una conferenza stampa ad Haugesund.

Le giurie sceglieranno il vincitore che sia ”meglio inserito nella cultura nordica, abbia alte qualità artistiche e una forte originalità, e che combini e raffini i molti elementi del film in modo convincente e integrato”. Il premio sarà assegnato nella sessione del Nordic Council del 2 novembre a Copenhagen.

Amministrato dall’AD Hanne Palmquist del Nordic Film & TV Fond di Oslo, il riconoscimento è stato assegnato per la prima volta nel 2002 per celebrare i 50 anni del Nordic Council. Il primo vincitore è stato il finlandese L’uomo senza passato [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Aki Kaurismäki — che ha incassato l’assegno come regista, scrittore e produttore.

Dal 2005, è stato assegnato annualmente: al danese Manslaughter [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Per Fly, allo svedese Zozo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Josef Fares, al danese The Art of Crying di Peter Schønau Fog, allo svedese You, the Living di Roy Andersson, al danese Antichrist [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Lars von Trier
scheda film
]
di Lars von Trier e ad un altro danese, Submarino [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Thomas Vinterberg
scheda film
]
di Thomas Vinterberg.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy