email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

MERCATO Francia

18 film Wild Bunch in vetrina a Venezia e Toronto

di 

18 film Wild Bunch in vetrina a Venezia e Toronto

Otto titoli della line-up della società di vendite internazionali Wild Bunch sono stati selezionati nelle diverse sezioni della 68ma Mostra di Venezia, al via da mercoledì, di cui tre candidati al Leone d'Oro: 4:44 Last Day On Earth (foto) di Abel Ferrara (coprodotto da Wild Bunch e Funny Balloons, che si spartiscono le vendite), Carnage [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Roman Polanski (già venduto da WB per il Regno Unito, la Scandinavia e la Francia, mentre degli altri territori se ne occupa SBS Films) e Un été brûlant [+leggi anche:
trailer
intervista: Philippe Garrel
scheda film
]
(That Summer) di Philippe Garrel (articolo), già venduto per i paesi europei germanofoni, Francia, Italia, Benelux, Portogallo, Bulgaria, Grecia, Repubblica Ceca e Slovacchia, Polonia, Romania, i paesi della ex Yugoslavia, ma anche Giappone, Corea del Sud, Cina e Brasile.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Al Lido, la squadra di Vincent Maraval (che sarà presente) ha anche tre film fuori concorso: il film spagnolo Eva [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Kike Maillo (articolo), La clé des champs [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(The Field of Enchantment) del duo francese Claude Nuridsany - Marie Pérennou e The Moth Diaries di Mary Harron. Vi si aggiungono due coproduzioni francesi presentate ai Venice Days: Love and Bruises [+leggi anche:
trailer
intervista: Lou Ye
scheda film
]
di Lou Ye e Testimony di Shlomi Elkabetz.

Wild Bunch farà poi rotta su Toronto (dall'8 al 18 settembre), che ha selezionato 10 titoli della sua line-up. Primi fra tutti, 360 di Fernando Mereilles e Une vie meilleure (A Better Life) di Cédric Kahn (articolo) saranno proiettati in prima mondiale nel programma Special Presentation, che include i film di Garrel e di Harron, così come The Artist [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michel Hazanavicius
scheda film
]
di Michel Hazanavicius. Prima anche per Extraterrestrial [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nacho Vigalondo
scheda film
]
dello spagnolo Nacho Vigalondo (articolo) nella sezione Contemporary World Cinema (che comprende pure From Up on Poppy Hill di Goro Myazaki), mentre il film di Lou Ye sarà proiettato nella sezione Vanguard e la selezione Masters include Il ragazzo con la bicicletta [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jean-Pierre e Luc Dardenne
scheda film
]
dei fratelli Dardenne e I Wish di Kore-Eda Hirokazu.

Wild Bunch approfitterà di Toronto anche per vendere gli altri film della sua nutrita line-up, in particolare due titoli con Kristin Scott Thomas: Only God Forgives del danese Nicolas Winding Refn (in pre-produzione, vendite condivise da WB e Gaumont) e Dans la maison di François Ozon (in lavorazione). Da segnalare inoltre tra i film in produzione Angel’s Share di Ken Loach, Venuto al mondo di Sergio Castellitto (articolo), Astérix et Obélix: God Saves Britannia di Laurent Tirard (articolo) e Journal de France di Raymond Depardon.

Tra i numerosi film in post-produzione o terminati della line-up, si segnalano Lay the Favorite di Stephen Frears, Shadow Dancer di James Marsh, La mer à boire di Jacques Maillot (articolo), Confession d'un enfant du siècle di Sylvie Verheyde (articolo), The Grandmasters di Wong Kar-waï e Bye Bye Blondie di Virginie Despentes (articolo), senza dimenticare La nouvelle guerre des boutons di Christophe Barratier (news) e titoli cannensi già ben venduti come Polisse [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Maïwenn
scheda film
]
di Maïwenn, La guerre est déclarée di Valérie Donzelli e Michel Petrucciani [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Michael Radford. Opere di qualità che renderanno ancora una volta Wild Bunch protagonista del mercato informale canadese e motore della circolazione del cinema europeo nel mondo.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy