email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

ISTITUZIONI Italia

Cinecittà - Istituto Luce: gli autori criticano il nuovo cda

di 

Cinecittà - Istituto Luce: gli autori criticano il nuovo cda

Critiche al ministro della Cultura Giancarlo Galan da parte dell’Anac, l’Associazione nazionale degli autori cinematografici, e l'associazione 100autori per le nuove nomine ai vertici di Cinecittà - Istituto Luce.

Nei giorni scorsi il ministro ha dato seguito alla riforma per il riassetto della società che supporta lo sviluppo e la promozione del cinema italiano, designando il nuovo consiglio d'amministrazione: Rodrigo Cipriani presidente; Roberto Cicutto (ex presidente Cinecittà Luce) amministratore delegato; Riccardo Tozzi (presidente Anica) consigliere d’amministrazione.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

La mancata conferma di Luciano Sovena in qualità di amministratore delegato ha inoltre sollecitato un’interpellanza parlamentare sottoscritta da 30 parlamentari di diversi schieramenti politici.

Ieri è arrivata la replica di Roberto Cicutto: “Sarei felice di incontrare entrambe le associazioni per un confronto di opinioni sulle scelte strategiche da me condivise con il ministro Giancarlo Galan. Una vera riforma che preservi le caratteristiche culturali della nostra azione e la renda più efficace nel supporto allo sviluppo dell’industria cinematografica, non può prescindere dai risultati ottenuti anche attraverso le azioni degli autori, dei produttori, dei lavoratori e del sindacato. Da questo la nuova società intende partire e su questo sono felice di aprire immediatamente un dialogo”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy