email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PREMI Scandinavia

Beyond di Pernilla August conquista il Nordic Council Film Prize

di 

Beyond di Pernilla August conquista il Nordic Council Film Prize

Beyond [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, debutto dell’attrice e regista svedese Pernilla August, ha ricevuto oggi (17 ottobre) il Nordic Council Film Prize: è la terza vittoria svedese dalla creazione del riconoscimento scandinavo da 47.000 euro (dopo Zozo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Josef Fares e You, the Living di Roy Andersson. August riceverà il premio — da dividere con lo sceneggiatore Lolita Ray e i produttori Helena Danielsson e Ralf Karlsson — alla sessione del Council del 2 novembre a Copenhagen. Il film ha portato nelle sale 650.000 spettatori in Scandinavia (Nordisk Film).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L’attrice britannica e Presidente onorario di giuria Helen Mirren ha annunciato la scelta tra i candidati nordici durante una conferenza stampa organizzata a Copenhagen dal Nordisk Film & TV Fond, che gestisce il riconoscimento dall’inizio (2002). Il riconoscimento, evento annuale del Council dal 2005, premia letteratura, musica, natura e ambiente.

“Il film di August è un dramma forte e complesso, crudo e delicato: cupo, ma pieno della luce della vita”, ha commentato la giuria composta da Mirren, dal critico danese Per Juul Carlsen, dal responsabile comunicazione finlandese Outi Heiskanen, dal manager islandese Sif Gunnarsdottir, dal montatore norvegese Silje Riise Næss, dal critico svedese Fredrik Sahlin e dalla Responsabile del Nordisk Film & TV Fond Hanne Palmquist.

“Col suo team, la regista mostra un grande occhio per i dettagli e le sfumature e un talento per rendere semplice la complessità. La recitazione è straordinaria: il film è un personalissimo e originale adattamento del romanzo bestseller”, ha aggiunto la giuria sull’adattamento dal romanzo della svedese-finlandese Susanna Alakoski, che parla della formazione di una giovane finlandese nella regione svedese di Ystad.

Beyond, che vede la partecipazione di Noomi Rapace (Millennium), è stato selezionato per la Settimana della Critica a Venezia, dove ha conquistato due premi, e altre statuette a Sao Paolo e Lübeck. August ha vinto il Premio al Miglior Regista ai Guldbagge — riconoscimenti cinematografici nazionali svedesi — e la sua opera prima è il candidato locale all’Oscar al Miglior Film in Lingua Straniera.

Dopo Beyond, August — Miglior Attrice a Cannes per Con le Migliori Intenzioni del danese Bille August, anch’esso premiato (1991) — ha recitato anche nel debutto di Mikael Marcimain, Call Girl, thriller politico basato su uno scandalo sessuale del 1977, e in Truth and Consequence dell’affermato cineasta svedese Jan Troell, su un editore anti-hitleriano.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy