email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BOX OFFICE Polonia

I film polacchi dominano la Top 10 annuale

di 

I film polacchi dominano la Top 10 annuale

Lanciata nelle sale il 10 novembre da ITI Cinema in 129 copie, la produzione polacca Letters to St. Nicholas (foto) diretta dallo sloveno Mitja Okorn si attesta al primo posto del box office 2011 con 1,83 milioni di entrate. Il film dà prova di una notevole stabilità con ancora 381 000 spettatori dal 5 all'11 dicembre su un numero di copie portato a 160. Un risultato prevedibile giacché la commedia romantica è di gran lunga il genere preferito dagli spettatori polacchi da qualche anno a questa parte.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Letters to St. Nicolas, prodotto da TVN e che è stato promosso come commedia "molto romantica", mette in scena cinque donne e cinque uomini, tutti perduti nelle loro rispettive vite. Secondo Mitja Okorn: "Raccontiamo storie di rapporti umani che non sono facili. C'è sempre qualcosa da perdere. Il film mostra, in modo sottile, che la felicità è effimera e bisogna prendersene cura".

Le produzioni polacche dominano la Top 10 annuale poiché dietro Letters to St. Nicholas figura un'altra commedia romantica: Och, Karol 2 di Piotr Wereśniak (uscito a gennaio 2011 - 1,7 milioni di entrate). E un film dello stesso genere occupa il nono posto: Wyjazd integracyjny (lett. seminario d'integrazione) di Przemek Angerman (prodotto da Kino Świat e Filmcontract, uscito il 4 novembre per un totale di 907 400 spettatori).

Si segnalano infine gli ottimi risultati di Battle of Warsaw 1920 di Jerzy Hoffman (terzo in classifica con 1,5 milioni di entrate, uscito a settembre) e di Suicide Room [+leggi anche:
trailer
intervista: Jakub Gierszal - Shooting …
intervista: Jan Komasa
scheda film
]
di Jan Komasa (decimo con 840 000 spettatori, uscito a marzo).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy