email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FINANZIAMENTI Francia

Abus de faiblesse: Isabelle Huppert per Catherine Breillat

di 

Abus de faiblesse: Isabelle Huppert per Catherine Breillat

Tra i quattro progetti selezionati il 10 gennaio da Arte France Cinéma, che li sosterrà in coproduzione e pre-acquisto, spicca Abus de faiblesse di Catherine Breillat, regista habitué dei grandi festival (Une vieille maîtresse [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
in concorso a Cannes nel 2007, Barbe bleue [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
al Panorama della Berlinale 2009 e La Belle endormie nella sezione Orizzonti della Mostra di Venezia 2010).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Prodotto da Flach Films, il lungometraggio, che sarà girato nel secondo semestre 2012, sarà interpretato dalla star Isabelle Huppert e dal rapper Kool Shen, al suo debutto sul grande schermo (il suo alter ego del gruppo NTM, Joey Starr, ha già esordito al cinema in Polisse [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Maïwenn
scheda film
]
).

Abus de faiblesse racconterà la storia autobiografica di una relazione autolesionista tra Maud, regista divenuta improvvisamente emiplegica, e Vilko, brillante imbroglione da cui si sente attratta e che vuole ingaggiare nel suo prossimo film.

Arte France Cinéma ha anche deciso di sostenere Eléphant blanc (titolo provvisorio) dell'argentino Pablo Trapero (in concorso a Cannes nel 2008 con Leonera), coprodotto dalla società francese Full House e attualmente in lavorazione a Buenos Aires, con il belga Jérémie Renier, Ricardo Darin e Martina Gusman. Il film si immergerà nella dura realtà di Villa Virgen, la più grande bidonville della capitale argentina.

E' stato inoltre selezionato Paradjanov, l’enfant aux diamants del duo Serge Avedikian (Palma d’oro del miglior cortometraggio a Cannes nel 2010 con Chienne d’histoire) - Olena Fetisova. Questa produzione Araprod narrerà la strana vita del regista Sergeï Paradjanov (scomparso nel 1990), i cui film e collage gli valsero anni di censura e di prigione in URSS.

Infine, Arte France Cinéma prosegue, dopo Love and Bruises [+leggi anche:
trailer
intervista: Lou Ye
scheda film
]
, la sua collaborazione con il regista cinese Lou Ye e con la società parigina Les Films du Lendemain. Dopo cinque anni d'interdizione a lavorare nel suo paese a seguito di Une jeunesse chinoise, il regista (selezionato in concorso a Cannes nel 2003, 2006 e 2009) sta ora girando in Cina Mystery, interpretato dai suoi attori feticcio Hao Lei e Qin Hao.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy