email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Arrêtez-Moi: Sophie Marceau confessa un omicidio

di 

Arrêtez-Moi: Sophie Marceau confessa un omicidio

Lunedì prossimo cominciano le riprese del quinto lungometraggio di Jean- Paul Lilienfeld: il thriller Arrêtez-Moi. Dopo La journée de la jupe [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, presentato al Panorama della Berlinale 2009 e valso a Isabelle Adjani il César 2010 della miglior interprete, il regista mette nuovamente in primo piano delle attrici, con Sophie Marceau (che vedremo a giugno in Un bonheur n’arrive jamais seul) e Miou-Miou (César della miglior attrice nel 1980 e nominata nove volte tra 1977 e 1998, ammirata di recente ne Il concerto [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Radu Mihaileanu
scheda film
]
). Nel cast figura anche la giovane Yann Ebonge.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Adattamento per mano di Jean-Paul Lilienfeld del romanzo Les lois de la gravité di Jean Teulé, la sceneggiatura di Arrêtez-Moi comincia una notte in un commissariato deserto dove arriva una donna (Sophie Marceau) che chiede di essere arrestata per aver assassinato il marito spingendolo giù dalla finestra dell'appartamento all'11mo piano, perché era alcolizzato e la picchiava di continuo. Il tenente Pontoise (Miou-Miou), poliziotta prossima alla pensione, borbotta perché le restano soltanto tre ore di servizio prima del weekend… E non c'è alcuna urgenza: l'omicidio risale a diversi anni prima.

Ma perché costituirsi dopo tutti questi anni? Perché la donna è in preda ai rimorsi, perché ricorre il decimo anniversario dall'omicidio… Più la poliziotta interroga la donna, più conosce la sua vita, meno ha voglia di arrestarla. Perché questa colpevole vuole assolutamente andare in prigione? Perché la poliziotta non vuole assolutamente arrestarla? Il confronto tra queste due donne, inframezzato da flashback, fornirà le risposte a queste domande. E una delle due vincerà. Il faccia a faccia dura 21 ore. A mezzanotte, saranno passati dieci anni e il delitto cadrà in prescrizione…

Prodotto da Rezo Productions (Francia), Iris Production (Lussemburgo) e Iris Films (Belgio), Arrêtez-Moi beneficia di una coproduzione di France 2 Cinéma e dei pre-acquisti di Canal+ e Ciné+. Le sette settimane di riprese si svolgeranno in Lussemburgo, Belgio e Francia. La distribuzione nelle sale francesi sarà gestita da Rezo, che si occupa anche delle vendite internazionali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy