email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BOX OFFICE Danimarca

A Funny Man guida le classifiche danesi 2011

di 

A Funny Man guida le classifiche danesi 2011

Con 484.000 biglietti venduti, A Funny Man [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del danese Martin Zandvliet guida la line-up di film locali che nel 2011 ha ottenuto il 28% di share di mercato, contro il 22% del 2010. Nelle classifiche annuali, il biopic del comico locale Dirch Passer è secondo solo a Harry Potter e i Doni della Morte: Parte 2 [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
del britannico David Yates (663.000).

Le commedie danesi dominano la Top10, e fra queste The Reunion [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Niels Nørløv Hansen (458.000), Father of Four — Back to Nature [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Claus Bjerre (412.000 — quinto capitolo della serie) e All for one [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Rasmus Heide, del quale sarà realizzato un sequel (378.000).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Clown: The Movie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Mikkel Nørgaard è settimo con 373.000, ma sommando i suoi numeri del 2010 raggiunge un totale di 855.000 e diventa il maggiore incasso danese in patria degli ultimi 20 anni, superando anche The One & Only di Susanne Bier (1999) e Italiano per Principianti di Lone Scherfig (2000).

Le prime statistiche della Danish Distributors’ Association (FAFID), pubblicate dal Danish Film Institute, mostrano che i 3.5 milioni di biglietti venduti per le produzioni domestiche (2.9 milioni nel 2010) hanno contribuito al totale annuale di 12.6 milioni, 400.000 in meno dell’anno precedente.

”Il gruppo di spettatori più attivo è quello di età compresa fra i 15 e i 24 anni, mentre sono poco rappresentati i 50-69enni”, conclude un sondaggio dell’Institute. ”I blockbuster internazionali reggono bene nelle fasce 15-24 e 25-49. Il 47% dei biglietti per i film stranieri e il 31% dei titoli danesi vengono venduti nella fascia 15-24”.

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.