email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BERLINALE 2012 Mercato / Francia

TF1 International apre le vendite di Aya de Yopougon

di 

TF1 International apre le vendite di Aya de Yopougon

L’adattamento cinematografico dell'ottima serie di fumetti Aya de Yopougon (Aya of Yop City) sbarca nella line-up di TF1 International, che comincerà a vendere questo film d'animazione all'European Film Market della 62ma Berlinale (dal 9 al 19 febbraio 2012).

Diretto dal duo Clément Oubrerie - Marguerite Abouet, il titolo, che sarà distribuito l'11 luglio prossimo nelle sale francesi da UGC, è ambientato in un quartiere popolare di Abidjan negli anni '70 e racconta le disavventure di Aya (19 anni), dei suoi amici e delle loro famiglie. Guidato da Autochenille Production (Le chat du rabbin [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Aya de Yopougon ha beneficiato di un budget di 6,9 M€ che include, fra gli altri, un sostegno della regione Ile-de-France.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Approda inoltre in line-up Cité Rose (Asphalt Playground) di Julien Abraham, opera prima prodotta da Agat Films e che esplora sul tono della commedia drammatica la vita di alcuni adolescenti in una banlieue "calda" della regione parigina. Infine, si aprono le vendite della commedia Les vacances de Ducobu (Ducoboo 2 - Crazy vacation).

La squadra di Nicolas Eschbach presenterà poi a Berlino i promo di Thérèse Desqueyroux di Claude Miller (con protagonista Audrey Tautou - leggi l’articolo - esce in Francia il 21 novembre 2012) e del film australiano Drift con Sam Worthington e Xavier Samuel. Si segnalano inoltre le prime di mercato della produzione britannica Now is Good di Ol Parker (con Dakota Fanning, Jeremy Irvine e Paddy Considine) e di Possessions (Greed) di Eric Guirado (articolo).

Tra i titoli in post-produzione nella line-up TF1 International, sono da menzionare infine Télé gaucho (Pirate TV) di Michel Leclerc (articolo), Cookie (Little Cookie) di Léa Fazer (articolo), Cornouaille (House in Britanny) di Anne le Ny e la mini-serie Le vol des cigognes (Flight of the Storks) di Jan Kounen, tratta dal best-seller di Jean-Christophe Grangé e con protagonista Rutger Hauer.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy