email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Italia

Emma Dante porta al cinema le donne di Palermo

di 

- Via Castellana Bandiera è il titolo dell'esordio al cinema di una delle registe di teatro più note della scena italiana

Emma Dante porta al cinema le donne di Palermo

A Palermo due donne che s’incrociano al volante delle rispettive auto in una strada strettissima, in una domenica d’estate e con lo scirocco che soffia forte sulla città. Una delle due dovrà retrocedere. Samira è una anziana albanese che abita in quella via. Rosa è milanese d’adozione, ma di origini palermitane; e ha accanto a sé il genero, Saro Calafiore, capostipite di una famiglia fondata su opportunismo e odio reciproco.

E' l'inizio di Via Castellana Bandiera, lungometraggio d'esordio di Emma Dante (foto), una delle registe di teatro più note della scena contemporanea italiana. Il film, che sarà girato la prossima estate, è ispirato al romanzo dal titolo omonimo edito da Rizzoli nel 2008, di cui la stessa Emma Dante è autrice.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Via Castellana Bandiera è coprodotto dalle italiane Vivo Film e Offside con la svizzera Ventura Film ed è sostenuto dal MiBAC - Ministero per i beni e le attività culturali (300.000 € per interesse culturale opere prime e seconde). Eurimages, il Fondo del Consiglio d'Europa a sostegno della coproduzione e distribuzione rivolto a società europee indipendenti, ha assegnato all'opera prima di Emma Dante 350.000 euro.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy