email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

CANNES 2012 Mercato

Alpha Violet punta su Aquí y allá

di 

- Diretta da Virginie Devesa, la piccola e ultima arrivata delle società francesi di vendite internazionali ha un titolo alla Settimana della Critica

Alpha Violet punta su Aquí y allá

Nel panorama ben nutrito e funzionante delle società francesi di vendite internazionali si è iscritto, dall'ultima Berlinale, un nuovo nome: Alpha Violet. Guidata da Virginie Devesa e Keiko Funato (incontratesi presso Celluloid Dreams prima di lavorare per UMedia), la struttura che aveva debuttato con un titolo nella sezione Generation del festival tedesco (la coproduzione israelo-francese Off White Lies di Maya Kenig) prosegue la sua attività con brio: venderà al Marché du Film del 65mo Festival di Cannes (dal 16 al 27 maggio 2012) Aquí y allá [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pedro Hernández
scheda film
]
(foto) dello spagnolo Antonio de Méndez Esparza, selezionato in concorso alla Settimana della Critica.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Coproduzione tra Spagna, Stati Uniti e Messico, Aquí y allá racconta il ritorno in un piccolo villaggio di montagna di un messicano che ha lavorato per anni negli Stati Uniti. Un'opera prima candidata alla Caméra d’Or e presentata da Charles Tesson, nuovo delegato generale della Semaine, come controcorrente rispetto ai film che dipingono il Messico dall'angolazione dell'ultra violenza: "In modo dolce, Aquí y allá evoca un'altra realtà, fatta di immigrazione e famiglie lacerate. Il film racconta il ritorno a casa di un uomo che fatica a trovare un contatto con sua moglie, in quanto marito, e con le sue figlie, in quanto padre".

A Cannes, Alpha Violet proseguirà anche le vendite del film russo in bianco e nero Bullet Collector (acquisito di recente per gli Stati Uniti), di El Estudiante dell'argentino Santiago Mitre (premio speciale della giuria a Locarno nella competizione Cineasti del presente) e del documentario portoghese Beyond the Mountains di Aya Koretzky.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy