email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

CANNES 2012 Un Certain Regard

Un Certain Regard incorona Después de Lucía

di 

- Vittoria del messicano Michel Franco. Premiati anche Le Grand Soir, Emilie Dequenne, Suzanne Clément e Children of Sarajevo

Un Certain Regard incorona Después de Lucía

Lo sconvolgente Después de Lucía [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del messicano Michel Franco (leggi la recensione) si è aggiudicato questa sera il Premio Un Certain Regard del 65mo Festival di Cannes. Coprodotto dai francesi di Stromboli Films e venduto nel mondo da Bac Films, il secondo lungometraggio del regista apprezzato alla Quinzaine des réalisateurs nel 2009 con Daniel y Ana ha conquistato la giuria presieduta dall'inglese Tim Roth.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Il Premio Speciale della Giuria è stato attribuito alla coproduzione franco-belga Le grand soir [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del duo francese anarco-liberale Benoît Delépine - Gustave Kervern (recensione - vendite internazionali Funny Balloons).

La giuria ha scelto di assegnare il premio dell'interpretazione a due attrici. Il primo è andato alla belga Emilie Dequenne per la sua performance nel commovente À perdre la raison [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Joachim Lafosse
scheda film
]
del suo connazionale Joachim Lafosse (leggi la recensione), una coproduzione tra Belgio, Francia, Lussemburgo e Svizzera venduta nel mondo da Les Films du Losange.

Il secondo premio dell'interpretazione femminile è stato attribuito alla quebecchese Suzanne Clément, protagonista della coproduzione canado-francese Laurence Anyways [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell'ambizioso Xavier Dolan (recensione - vendite internazionali MK2).

Infine, una menzione speciale ha ricompensato Children of Sarajevo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Aida Begić
scheda film
]
di Aida Begic (leggi la recensione), un film coprodotto da Bosnia-Erzegovina, Turchia, Germania e Francia, di cui Pyramide gestisce le vendite internazionali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy