email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Danimarca

Lie Kaas, da A Funny Man a superpoliziotto del Dipartimento Q

di 

- L’attore danese Nikolaj Lie Kaas è il protagonista della serie di Zentropa Entertainments tratta dai libri di Jussi Adler-Olsen

Lie Kaas, da A Funny Man a superpoliziotto del Dipartimento Q

L’attore danese Nikolaj Lie Kaas (in foto), premiato all’inizio dell’anno con il Bodil, riconoscimento dei critici cinematografici danesi (il quarto per lui) per A Funny Man [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Martin P Zandvliet, è arrivato a Cannes nei panni del vice-ispettore Carl Mørck, protagonista dei thriller del danese Jussi Adler-Olsen, adattati per il grande schermo da Zentropa Entertainments e dal canale TV2.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Kaas ha firmato per i primi quattro film, a partire da The Keeper of Lost Causes. Intanto, il quinto romanzo di Adler-Olsen uscirà in autunno, dopo un ritardo annunciato, e secondo Peter Aalbæk Jensen di Zentropa, lo scrittore ha in programma almeno un nuovo libro l’anno per i prossimi dieci anni. I libri hanno venduto ad oggi sei milioni di copie in tutto il mondo dal 2007.

Seguito da The Pheasant Killers, Message in a Bottle e Journal 64, il primo set di film sarà scritto da Nikolaj Arcel e Rasmus Heisterberg, autori di A Royal Affair [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nikolaj Arcel
scheda film
]
, vincitore di due premi alla Berlinale, e della sceneggiatura del primo Millennium, Uomini che odiano le donne.

I quattro crimini sui quali investigano Mørck ed il suo assistente Hafez al Hassad saranno realizzati da Mikkel Nørgaard di Clown: The Movie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, e prodotti da Louise Vesth (A Royal Affair, Clown, Melancholia di Lars von Trier), per Zentropa e TV2. Le riprese del primo capitolo partiranno a ottobre e l’uscita domestica è prevista per Natale 2013.

"Beh è difficile avere di più: un autore di bestseller, una casa di produzione di alto profilo e il miglior talento nordico: sarà un blockbuster internazionale", ha commentato Rikke Ennis, DG della danese TrustNordisk, che ha iniziato le pre-vendite a Cannes. The Keeper of Lost Causes e i suoi tre sequel sono stati venduti a Germania/Austria (NFP teleart GmbH & Co KG) e Svizzera (Frenetic Films).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy