email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

KARLOVY VARY 2012

Il cinema tedesco a Karlovy Vary

- Il festival ceco propone numerose co-produzioni tedesche di qualità

Il cinema tedesco a Karlovy Vary

Quest’anno, il 47° Karlovy Vary International Film Festival (29 giugno–7 luglio) presenta un gran numero di film tedeschi, a dimostrazione dell’impegno della Germania nelle co-produzioni e nel genere documentario. Il concorso non-fiction include Sofia's Last Ambulance [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Ilian Metev (in foto), presentato a Cannes, l’uruguayano The Bella Vista di Alicia Cano, Polish Illusions di Jacob Dammas e Helge Renner, This Ain't California di Marten Persiel e l’austriaco Whore's Glory di Michael Glawogger (co-prodotto in Germania da Quinte Film) fuori concorso.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Due co-produzioni tedesche sono state selezionate per la sezione 'East of the West': Dear Betrayed Friend dell’ungherese Sara Cserhalmi e Practical Guide to Belgrade with Singing and Crying [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Bojan Vuletic.

In 'Forum of Independents' ci sono invece Oh Boy! di Jan Ole Gerster (prodotto da Schiwago Film GmbH), e in 'Horizons' Barbara [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Christian Petzold
scheda film
]
di Christian Petzold (Schramm Film Koerner & Weber) e varie co-produzioni, tutte proposte a Berlino o Cannes (ad eccezione di An Enemy to Die For [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dello svedese Peter Dalle): Just The Wind [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Bence Fliegauf
scheda film
]
di Bence Fliegauf, il fantastico Tabu [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Miguel Gomes
intervista: Miguel Gomes
scheda film
]
di Miguel Gomes, In the Fog [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Sergei Loznitsa, Paradise: Love [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Ulrich Seidl, You Ain't Seen Nothing Yet di Alain Resnais e Love [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
, che ha fatto guadagnare a Michael Haneke la sua seconda Palma d’Oro.

'The Fresh Selection' propone Flamingo Pride di Tomer Eshed e 'Another View' The Wall [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dell’austriaco Julian Pölsler, presentato a Berlino.

Altre ancora sono le co-produzioni a Karlovy Vary: Alois nebel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Tomas Lunak e Blue Tiger di Petr Oukropec (Czech Films 2011-2012), The Door [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’ungherese Istvan Szabo (Eventi Speciali), e il tedesco/svizzero Hell [+leggi anche:
trailer
intervista: Tim Fehlbaum
scheda film
]
di Tim Fehlbaum (Variety’s Ten Euro Directors to Watch).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy