email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FINANZIAMENTI Ungheria

Il National Film Fund sostiene A Land of Storms

di 

- Prodotto da Proton Cinema, il primo lungometraggio di Ádám Császi entrerà in lavorazione in autunno

Il National Film Fund sostiene A Land of Storms

Poco a poco, il National Film Fund sta tirando fuori la produzione cinematografica magiara dal nulla in cui era sprofondata prima del 2012. Dopo aver apportato a gennaio (news) il suo sostegno a János Szász, Károly Ujj Mészáros e Gyula Nemes, poi a fine giugno (articolo) a Szablocs Hajdu, Márk Bodzsár e Ágnes Sós, l’organismo pubblico ha selezionato A Land of Storms di Ádám Császi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Apprezzato per i suoi corti 7 Days e Weak Days, rispettivamente premio della giuria nel 2004 e miglior film nel 2008 all'Hungarian Film Week, Ádám Császi girerà a settembre il suo primo lungometraggio, che sarà il racconto di un triangolo amoroso, di sentimenti proibiti e di giovani in cerca di se stessi in una regione dominata da tradizioni e pregiudizi.

Prodotto da Viktória Petrányi per Proton Cinema (la società che guida tutti i film di Kornél Mundruczó), A Land of Storms beneficerà di un budget di 420 000 euro che include una coproduzione dei tedeschi di Unafilm e un sostegno del National Film Fund di 210 000 euro.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy