email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Norvegia

Binoche fotografa di guerra per Poppe

di 

- L’attrice francese Juliette Binoche sarà la protagonista di A Thousand Times Good Night del norvegese Erik Poppe, che sarà girato a ottobre per Paradox

Binoche fotografa di guerra per Poppe

La francese Juliette Binoche, di recente protagonista di Camille Claudel di Bruno Nuytten, non ancora in distribuzione, apparirà in A Thousand Times Good Night di Erik Poppe, ispirato alle esperienze del regista come fotografo di guerra.

Poppe sarà sul set dal 22 ottobre con il suo quarto film, prodotto dal norvegese Finn Gjerdrum per Paradox Spillefilm, con l’irlandese Newgrange Pictures Ltd e Zentropa International Sweden con un budget da 5.3 milioni di euro. Il progetto è supportato da Norwegian Film Institute e Eurimages.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Poppe, fotografo di guerra negli anni ’80, ha scritto il film con Harald Rosenløw Eeg, e Binoche — Premio Oscar per Il paziente inglese (1997) e nominata per Chocolat (2001) — sarà la fotografa Rebekka, divisa fra un lavoro che è la sua vocazione e la famiglia che ama.

A Thousand Times Good Night, primo film del pacchetto di tre di Poppe-Gjerdrum da realizzare col supporto del Norwegian Film Institute, sarà girato dal direttore della fotografia norvegese John Christian Rosenlund a Dublino e in Marocco, con puntate in Kenya e a Kabul.

Premiato dall’Associazione Stampa Norvegese per la sua copertura dei conflitti in Angola, Mozambico, Cambogia e Beirut, e diplomato all’Accademia d’Arte Drammatica di Stoccolma, Poppe ha diretto nel 2008 Troubled Water [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, capitolo finale della sua trilogia dedicata a Oslo.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy