email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Francia

Al via il Festival Lumière di Lione

di 

- Grandi opere del patrimonio e tantissime personalità del cinema si danno appuntamento all'evento guidato da Thierry Frémaux

Al via il Festival Lumière di Lione

Per la quarta edizione del Festival Lumière (Grand Lyon Film Festival) che si apre oggi, Thierry Frémaux (foto - direttore generale dell'Istituto Lumière, presieduto da Bertand Tavernier, e anche celebre delegato generale del Festival di Cannes) ha inventato ancora una volta un ricco programma che rivisita la storia del cinema attraverso copie nuove e restaurate. Un ritorno al passato cinefilo valorizzato da numerose personalità della settima arte ospiti della manifestazione (che si concluderà il 21 ottobre), tra cui il cineasta inglese Ken Loach, che riceverà il premio Lumière 2012 (leggi l’articolo), ma anche il regista danese Nicolas Winding Refn, il suo connazionale attore Max von Sydow (che darà una lezione di recitazione), l’attrice Jacqueline Bisset, il compositore Lalo Schifrin, Agnès Varda, Andrei Konchalovsky e Tim Roth.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Nel menù figurano nove film diretti dall'italiano Vittorio De Sica (e due da lui interpretati), 13 lungometraggi di Max Ophuls, un omaggio a Dean Martin, un'immersione nei film della saga di samurai Baby Cart. La sezione "Grandi Proiezioni" include Tess di Roman Polanski e C'era una volta in America di Sergio Leone, ma anche film di Steven Spielberg e Michael Cimino. Tra i "Momenti di Storia" spiccano "Genesi di un capolavoro: La morte corre sul fiume", "Ritorno a Renoir" (con, fra gli altri, Renoir di Gilles Bourdos - scoperto all'ultimo Festival di Cannes), e un'esplorazione del cinema-verità di Mario Ruspoli e delle opere di Charles Brabin (1883-1957). Il tutto senza dimenticare i cine-concerti (in particolare Loulou di Georg Wilhelm Pabst), una serie di classici restaurati, un omaggio a Gaumont, masterclass, conferenze e anteprime di The Story of Film di Mark Cousins e di Final Cut - Mesdames & Messieurs [+leggi anche:
recensione
intervista: Gyorgy Palfi
scheda film
]
dell'ungherese György Pálfi (vedi l’intervista-video), presentato in chiusura di Cannes Classics 2012).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy