email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Charlotte Gainsbourg e Yvan Attal in Son épouse

di 

- Michel Spinosa riunisce la celebre coppia nel suo prossimo film, una produzione Agat Films & Ex Nihilo le cui riprese cominciano in India a dicembre

Charlotte Gainsbourg e Yvan Attal in Son épouse

Michel Spinosa comincerà a dicembre, in India, le riprese del suo quarto lungometraggio: Son épouse. Il regista di Anna M. [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(ammirato al Panorama della Berlinale 2007) potrà contare nel cast su una coppia molto mediatica, Charlotte Gainsbourg (reduce dal set di Nymphomaniac di Lars von Trier e attualmente su quello di Jacky au royaume des filles di Riad Sattouf) - Yvan Attal (nominato al César 2010 del miglior attore per Rapt [+leggi anche:
trailer
intervista: Lucas Belvaux
scheda film
]
e visto successivamente in 38 Témoins [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Di recente, i due attori hanno recitato insieme solo nei film di Yvan Attal (Mia moglie è un'attrice [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
nel 2001, Ils se marièrent et eurent beaucoup d’enfants nel 2004 e Do Not Disturb [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, attualmente nelle sale) dopo tre lungometraggi di altri cineasti negli anni '90: Aux yeux du monde di Eric Rochant (1991), Amoureuse di Jacques Doillon (1992) e Love, etc. di Marion Vernoux (1996). Al loro fianco, nel cast di Son épouse, ci saranno attori indiani.

Scritta da Michel Spinosa e Agnès de Sacy (nominata al César 2010 del miglior adattamento per Le dernier pour la route [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), la sceneggiatura di Son épouse vede Gracie, giovane indiana che vive in un villaggio vicino Pondichéry, essere vittima di problemi comportamentali dal giorno delle sue nozze: il ricordo della sua amica Catherine, scomparsa un anno prima in circostanze misteriose, sembra ossessionare la ragazza. Joseph, vedovo inconsolabile di Catherine, decide di andare in India per incontrare Gracie e, forse, durante questo viaggio, riparare i suoi errori. Perché Joseph, da un anno, ha molto da farsi perdonare…

Prodotto da Patrick Sobelman per Agat Films & Ex Nihilo, Son épouse sarà coprodotto dai belgi di Artémis e da France 3 Cinéma. Pre-acquistato da Canal+ e Ciné +, il film beneficerà di 40 giorni di riprese in India seguiti da alcuni giorni in Francia. La distribuzione nelle sale francesi sarà assicurata da Diaphana e le vendite internazionali da Other Angle Pictures.

Agat Films & En Nihilo ha attualmente in post-produzione La vie domestique di Isabelle Czajka (articolo), Tu honoreras ta mère et ta mère (A Greek Type of Problem) di Brigitte Rouän (articolo - esce in Francia il 16 gennaio 2013 con Ad Vitam), La cité rose di Julien Abraham (distribuisce UGC il 27 febbraio) e due film presentati agli ultimi Venice Days: Queen of Montreuil [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Solveig Anspach
scheda film
]
di Solveig Anspach (nelle sale il 20 marzo 2013 - vedi l’intervista video)) e Héritage [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Hiam Abbas
scheda film
]
di Hiam Abbass (esce il 12 dicembre - leggi l’articolo). Il tutto senza dimenticare le coproduzioni minoritarie Des escargots et des hommes del rumeno Tudor Giurgiu (successo nelle sale del tuo paese) e Dark Touch di Marina de Van (in post-produzione - news).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy