email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FINANZIAMENTI Francia

Il CNC sostiene un adattamento di Joseph Conrad: Jeunesse

di 

- Anticipo sugli incassi per i progetti di opere prime di Julien Samani, Marianne Tardieu, Fred Nicolas, Cristina Pinheiro e Georgi Lazarevski

Il CNC sostiene un adattamento di Joseph Conrad: Jeunesse

Cinque progetti di opere prime sono stati selezionati nella quarta sessione 2012 del primo collegio dell'anticipo sugli incassi del Centre National du Cinéma et de l’image animée (CNC). Tra questi si distingue Jeunesse [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Julien Samani (foto), adattamento dell'omonimo racconto di Joseph Conrad (Giovinezza) pubblicato nella stessa raccolta del celebre Cuore di tenebra.

Il regista, apprezzato per i suoi cortometraggi documentari (in particolare La peau trouée, premio Jean Vigo 2005, vincitore a Nyons e a Belfort, in concorso a Rotterdam), ha scritto la sceneggiatura di questa opera prima di finzione con Camille Fontaine (nominata al César 2010 del miglior adattamento per Coco avant chanel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
). Il pitch? Una nave malmessa, quasi un relitto, un giovane marinaio inesperto, due vecchi lupi di mare, un armatore corrotto, un ammutinamento, una traversata piratesca ad alto rischio, una tempesta, un'avaria… Da Le Havre a Dakar, l’odissea di questa nave è un viaggio iniziatico, dall'adolescenza all'età adulta. La produzione di Jeunesse sarà assicurata da Les Films d’Ici.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Una promessa di anticipo è andata anche a Qui vive di Marianne Tardieu che sarà prodotto da La Vie est Belle. La sceneggiatura co-firmata dalla regista insieme a Nadine Lamari è centrata sul personaggio di Chérif, vigilante inesperto che dà appuntamento a dei ladri nel negozio in cui lavora, innescando senza volerlo una tragedia. Preso tra due mondi, tenterà di resistere alle pressioni e ai sospetti…

Il CNC ha anche selezionato Max et Lenny di Fred Nicolas. Questo assistente alla regia molto apprezzato (in particolare per il suo lavoro con Desplechin, Ivory, Kervern e Delépine, Merlet, Zonca…) ha scritto la sceneggiatura con François Bégaudeau (La classe [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Carole Scotta
intervista: Laurent Cantet
scheda film
]
). Prodotto da Chaz Productions, il film racconterà l'incontro tra due adolescenti nei quartieri nord di Marsiglia.

Tra i fortunati eletti figura anche Menina di Cristina Pinheiro, che sarà prodotto da Easy Tiger. La sceneggiatura, scritta dalla regista, è ambientata nel 1979 e ha come protagonista una ragazzina di otto anni, appartenente alla comunità portoghese, che aiuta sua madre analfabeta e assiste agli eccessi d'ira di un padre violento di cui scoprirà molti segreti.

Infine, un anticipo sugli incassi è stato concesso al progetto di lungometraggio documentario Zona franca di Georgi Lazarevski, cineasta d’origine belgo-macedone che vive a Parigi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy