email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Asghar Farhadi gira a Parigi

di 

- Il cineasta iraniano premio Oscar sta girando il suo primo film in lingua francese con Bérénice Bejo e Tahar Rahim

Asghar Farhadi gira a Parigi

Sono in corso dall'8 ottobre a Parigi le riprese del primo film in lingua francese del cineasta iraniano premio Oscar Asghar Farhadi (foto). Prodotto da Alexandre Mallet-Guy per Memento, il lungometraggio (che non ha ancora un titolo definitivo) sarà interpretato da Bérénice Bejo (César 2012 della miglior attrice per The Artist [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michel Hazanavicius
scheda film
]
e nominata all’Oscar e al Golden Globe del miglior ruolo non protagonista; prossimamente sugli schermi in Populaire e Au bonheur des ogres), Tahar Rahim (César 2010 del miglior attore per Il profeta [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jacques Audiard
intervista: Jacques Audiard e Tahar Ra…
scheda film
]
, apprezzato di recente in A perdre la raison [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Joachim Lafosse
scheda film
]
e reduce dai set di Gibraltar e Grand Central) e l'iraniano Ali Mosaffa. Al loro fianco figurano la belga Pauline Burlet (che impersonava Edith Piaf bambina in La vie en rose [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Elyes Aguis, Jeanne Jestin e Babak Karimi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Asghar Farhadi, 40 anni, ha diretto cinque lungometraggi tra cui About Elly (Orso d'argento del miglior regista a Berlino nel 2009) e Una separazione (Orso d'oro alla Berlinale 2011, Oscar 2012 del miglior film straniero, nominato all’Oscar della miglior sceneggiatura). E' stato anche ricompensato lo scorso maggio con il Premio Media dell’Unione europea. La trama del suo primo film in lingua francese è tenuta rigorosamente segreta.

Il lungometraggio, che beneficerà di 14 settimane di riprese fino all'11 gennaio e che dovrebbe essere pronto per la primavera 2013, è coprodotto dagli italiani di BIM Distribuzione e da France 3 Cinéma. Sostenuto da Eurimages, dall'anticipo sugli incassi del Centre National du Cinéma et de l’image animée (CNC), dalla regione Ile-de-France, da Alvy Distribution e da CN3 Productions, è stato anche pre-acquistato da Canal+ e Ciné+. Hanno partecipato inoltre le Sofica Cofinova, Palatine, Indefilms e Cinémage. La distribuzione in Francia e le vendite internazionali (cominciate a Cannes e proseguite con successo a Toronto) sono guidate da Memento.

La squadra vendite di Memento si prepara per l’American Film Market (dal 31 ottobre al 7 novembre 2012) dove continuerà le prevendite di Au bout du conte (Under The Rainbow) di Agnès Jaoui (news). Lo staff di Emilie Georges e Tanja Meissner ha in line-up anche quattro candidati all’Oscar del miglior film straniero: Sister [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ursula Meier
scheda film
]
di Ursula Meier che rappresenta la Svizzera, la coproduzione tedesca Lore di Cate Shortland per l’Australia, Headshot di Pen-Ek Ratanaruang per la Thailandia e la coproduzione francese La Demora di Rodrigo Pla per l’Uruguay.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy