email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Bosnia-Erzegovina

Lončarević gira Berina's Chakras

di 

- Marija Pikić è la protagonista e Oleg Mutu il direttore della fotografia della nuova co-produzione serbo/tedesca/slovena di Faruk Lončarević

Lončarević gira Berina's Chakras

Il regista bosniaco Faruk Lončarević(Mum and Dad) ha avviato le riprese del suo secondo film, Berina's Chakras, la scorsa settimana a Sarajevo. Il film vede la partecipazione Marija Pikić (in foto), già premiata (anche con l’Heart of Sarajevo alla Miglior Attrice) per il suo ruolo in Children of Sarajevo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Aida Begić
scheda film
]
di Aida Begić, proposto in Un Certain Regard a Cannes, e il direttore della fotografia è Oleg Mutu (The Death of Mr Lazarescu [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, 4 Mesi, 3 Settimane e 2 Giorni [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Cristian Mungiu
intervista: Oleg Mutu
scheda film
]
e Beyond the Hills [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Cristian Mungiu
intervista: Cristian Mungiu
intervista: Cristian Mungiu
scheda film
]
).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Berina's Chakras narra la storia della giovane artista omonima (Pikić) che cerca di gestire la sua sessualità nascente e l’imminente morte della madre Jasna (la croata Mira Furlan di Circus Columbia [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Danis Tanovic
scheda film
]
) mentre la sua famiglia socialista di classe media crolla. Il padre (Branko Djurić, visto di recente in Thanks for Sunderland [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
) non può accettare la vita senza la moglie, e la sorella non può o non vuole crescere. Per il bene di tutti, Berina vuole salvare la vita della madre e della famiglia nell’unico modo che conosce: attraverso l’arte e la magia.

"Abbiamo evitato i temi più frequenti degli ultimi film della regione, come nazionalità, religione e guerra", ha dichiarato Lončarević. "E probabilmente è questa la ragione per cui abbiamo impiegato cinque anni ad andare in produzione".

Co-prodotto dalla bosniaca SCCA/Pro.ba, la tedesca Detail Film e la slovena E-motion Film/Vertigo, Berina's Chakras ha un budget di 690.000 euro e ha ricevuto il supporto di Film Fund Sarajevo, MitteldeutscheMedienförderung, Filmförderung Hamburg Schleswig-Holstein, Sarajevo Canton, Hubert Bals Fund ed Eurimages.

Le riprese dureranno fino al 15 dicembre, e i produttori ritengono che il film sarà distribuito nell’inverno 2013/2014.

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.