email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Three Days to Kill per EuropaCorp

di 

- La società di Luc Besson ha cominciato ieri a Parigi le riprese di un nuovo thriller in lingua inglese con Kevin Costner e Hailee Steinfeld

Three Days to Kill per EuropaCorp

Sono cominciate ieri a Parigi le 11 settimane di riprese di un nuovo thriller prodotto in lingua inglese da EuropaCorp: Three Days to Kill. Realizzato da McG, il film ha come protagonisti Kevin Costner (foto) e Hailee Steinfeld (nominata all’Oscar 2011 della miglior attrice non protagonista per True Grit). Si tratta del secondo lungometraggio cofinanziato dalla società di Luc Besson e gli americani di Relativity Media dopo Malavita (in post-produzione – con Robert De Niro, Michelle Pfeiffer, Tommy Lee Jones, Dianna Agron e John D’Leo – esce in Francia il 23 ottobre 2013).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta da Luc Besson e Adi Hasak, la sceneggiatura di Three Days to Kill è centrata su Ethan, un agente segreto che si scopre gravemente malato e senza speranza. Decide allora di andare in pensione per riavvicinarsi alla sua famiglia. Ma, in cambio di un’ultima missione, i servizi segreti gli offrono la possibilità di provare una droga sperimentale che potrebbe salvargli la vita. Ethan dovrà così barcamenarsi tra la sua famiglia, la sua missione e gli effetti allucinatori della droga.

EuropaCorp, i cui risultati finanziari sono tornati positivi nel primo semestre 2012 (82,1 M€ di giro d’affari a +16,3% e un profitto netto di 12 M€) si sta godendo attualmente il successo mondiale di Taken 2 (che ha già superato i 270 M€ di incasso). Il gruppo lancerà nelle sale francesi il 26 dicembre L’homme qui rit [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
 di Jean-Pierre Améris (presentato fuori concorso all’ultima Mostra di Venezia), poi il 9 gennaio la commedia romantica Un prince (presque) charmant di Philippe Lellouche (con Vincent Perez e Vahina Giocante), il 30 gennaio il thriller in lingua inglese Intersections di David Marconi (con Frank Grillo, Jaimie Alexander, Roschdy Zem e Marie-Josée Croze) e il 27 febbraio Möbius di Eric Rochant (con Jean Dujardin, Cécile de France, Tim Roth ed Emilie Dequenne), che EuropaCorp vorrebbe portare alla prossima Berlinale (dal 7 al 17 febbraio).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy