email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FINANZIAMENTI Germania

Il fondo regionale NRW distribuisce 2,96M €

di 

- Il fondo cinema della regione Nord Reno-Westfalia destina 2,11M alla produzione, 293 000 euro allo sviluppo, 453 000 alla distribuzione e 106 500 alla modernizzazione delle sale

Il fondo regionale NRW distribuisce 2,96M €

Nella sua quinta sessione di attribuzione di sostegni dell'anno 2012, il fondo regionale Filmstiftung NRW (Nord Reno-Westfalia) ha distribuito 2,96 milioni di euro totali, di cui 2,11 milioni alla produzione, 293 000 euro allo sviluppo, 453 000 alla distribuzione e 106 500 alla modernizzazione delle sale.

La produzione più finanziata è Stromberg, adattamento di Arne Feldhusen della fortunata serie televisiva (foto) di Ralf Husmann, che è valso alla società Brainpool un sostegno di 700 000 euro, visto che le sue riprese si svolgeranno interamente nella regione.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Moneypenny ha ricevuto 600 000 euro per produrre Miss Sixty, primo lungometraggio di Sigrid Hoerner, che sarà girato anch'esso in Nord Reno-Westfalia. Il film, interpretato da Iris Berben e Jesper Christensen (prossimamente in Nymphomaniac di Lars von Trier), racconta la storia di una donna di 60 anni che diventa madre per la prima volta. 

Feo Aladag, l'attrice ricoperta di premi (tra cui il Premio LUX 2010) per il suo primo film da regista, When We Leave, prepara il suo secondo lungometraggio, Später im Sommer, un racconto di guerra con alla base un altro shock culturale, stavolta tra un soldato tedesco e uno afghano. Ritroverà per questo film la direttrice della fotografia Judith Kaufmann (Quattro minuti [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
If Not Us, Who [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
). Il progetto è prodotto da Independent Artists, che ha ricevuto dal fondo NRW 200 000 euro, così come Westendfilme per il film sociale Weiße Ritter, di e con Markus Mischkowski e Kai Maria Steinkühler nei panni dei due amici disoccupati di Colonia Mike e Alfred, già protagonisti dei loro film precedenti. 

160 000 euro sono andati a The Match Factory per la coproduzione The Six-Fingered Man del cipriota Yannis Economides, un film noir la cui azione si svolge nei bassifondi di Atene. zero one ha invece ottenuto 100 000 euro per Adriana Altaras – Titos Brille, una commedia-documentario sulla famiglia dell'attrice di teatro di origine croata. La stessa somma è stata attribuita a Lichtblick per un telefilm sulla più grande rapina in treno di tutti i tempi, Die Gentlemen baten zur Kasse di Martin Witz e Carl-Ludwig Rettinger. La società Mascha Film ha invece ricevuto 50 000 per il documentario sulla Colombia Sumak Kawsay – Das gute Leben.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.