email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FINANZIAMENTI Europa

Eurimages assegna 5,87M € a 17 coproduzioni

di 

- Tra i registi sostenuti, Xavier Beauvois, Paolo Virzì, Wim Wenders, Wolfgang Becker, Andrzej Wajda e Kornel Mundruczo

Eurimages assegna 5,87M € a 17 coproduzioni

Nella sua ultima sessione annuale di attribuzione di aiuti alla coproduzione (la prossima si terrà a Dresda a metà marzo), il fondo Eurimages del Consiglio d’Europa ha assegnato 5,87 milioni di euro a un totale di 17 coproduzioni, di cui otto titoli a partecipazione tedesca e lo stesso numero per la Francia.

Il progetto più finanziato (650 000 €) è La Rançon de la gloire di Xavier Beauvois, coprodotto dalla società francese Why not productions (67%) con Rita Productions (Svizzera) e Les Films du Fleuve (Belgio). L'italiano Paolo Virzì e i tedeschi Wim Wenders (foto) e Wolfgang Becker hanno ricevuto 600 000 euro ciascuno, rispettivamente per Human Capital, che unisce gli sforzi di Indiana Production (Italia) e Manny Films (Francia), Everything Will Be Fine, coprodotto da Neue Road Movies (80%) con la svedese Götafilm, e per Ich und Kaminski, coprodotto da X Filme Creative Pool (80%) con la società belga Esterhazy & Dienst.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Il francese Pascal Morelli ha ottenuto 550 000 euro per Le Prince et le 108 démons, il belga Benoît Mariage 530 000 euro per Akwaba, il visionario ungherese Kornél Mundruczo 340 000 euro per White God, coprodotto da Proton Cinema con Pola Pandora (Germania) e Chimney Pot (Svezia), e l’islandese Dagur Kari Petursson 320 000 euro per Rocketman, coprodotto da Blue Eyes con la società danese Nimbus Film Production.

Tra i beneficiari dei finanziamenti Eurimages ci sono anche Yannis Economides per The Six-Fingered Man (250 000 €), che associa Argonauts Productions (Grecia), The Match Factory Prod. (Germania) e la società cipriota del regista. Il maestro polacco Andrzej Wajda prepara invece And There Was Love In The Ghetto, codiretto da Jolanta Dylewska e coprodotto da Otter Films con la società tedesca Pallas Films.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy