email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

MERCATO Francia

StudioCanal viaggia con The Look of Love

di 

- La società francese punta sul film di Michael Winterbottom che sarà presentato in prima mondiale sabato al Sundance prima di essere proiettato alla Berlinale

StudioCanal viaggia con The Look of Love

Il Festival di Sundance, che comincia oggi, si annuncia fruttuoso per la società francese di vendite internazionali StudioCanal, che vi presenterà sabato in prima mondiale The Look of Love [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 (già King of Soho – foto – articolo) del britannico Michael Winterbottom. Il film, che vede Steeve Coogan nei panni del principe londinese della pornografia Paul Raymond, è stato co-finanziato da StudioCanal. La sua prima europea sarà a Berlino (dal 7 al 17 febbraio) nella sezione Berlinale Special.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

StudioCanal ha in line-up un altro titolo britannico selezionato al Sundance: In Fear [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Questa opera prima firmata Jeremy Lovering, che racconta le disavventure di una giovane coppia che lotta per sopravvivere a una notte da incubo, sarà proiettata nel programma Midnight.

Tra le altre società francesi di vendite internazionali attive al Sundance, si distingue Gaumont che punterà su Two Mothers [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Anne Fontaine (produzione maggioritaria australiana con Ciné@ e Mon Voisin Productions per parte francese). Interpretato da Naomi Watts e Robin Wright, il film avrà la sua prima mondiale domani a Park City.

Si segnalano inoltre i primi 45 minuti di Wrong Cops (articolo) di Quentin Dupieux (in proiezione speciale nella sezione New Frontier) e il documentario The Gatekeepers di Dror Moreh (nominato all’Oscar e coprodotto dalla Francia con Israele, Germania e Belgio) nel menù Spotlight. Infine, il Sundance sarà centro d’affari anche per Memento Films International che vende Circles di Sdran Golubovic (articolo) e per Doc & Film International che negozia per Wajma di Barmak Akram (news), due titoli in concorso nella sezione World Cinema Dramatic, e per Funny Balloons che guida le vendite di No del cileno Pablo Larraín (proiettato in  Spotlight).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy