email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Spagna

Caníbal: storia di crimine e amore a Granada

di 

- Terminata la prima settimana di riprese del quarto lungometraggio del regista andaluso Manuel Martín Cuenca, una coproduzine tra Spagna, Romania, Russia e Francia

Caníbal: storia di crimine e amore a Granada

Il regista andaluso Manuel Martín Cuenca ha cominciato lo scorso 28 gennaio le riprese del suo quarto lungometraggio, Caníbal. Le riprese si svolgeranno per otto settimane a Granada e in varie località della sua provincia, tra cui la Sierra Nevada e la costiera Motril.

La storia di Caníbal, scritta dal regista insieme ad Alejandro Hernández, ha per protagonista Carlos (Antonio de la Torre), il sarto più prestigioso di Granada. Un uomo rispettabile. La sua vita è lavorare e mangiare. Ma non qualsiasi cosa: si alimenta di donne sconosciute, con cui non ha alcun vincolo emotivo. Ma tutto cambia quando conosce la giovane rumena Nina (Olimpia Melinte), che cerca disperatamente sua sorella gemella Alexandra, scomparsa alcuni giorni prima.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Secondo il regista, il suo nuovo lavoro è “una storia di crimine che contiene una grande storia d’amore”. Ha evidenziato il ruolo del luogo in cui si svolge l’azione, Granada, “una città affascinante che è stata poco utilizzata al cinema per raccontare storie contemporanee”. Inoltre, ha voluto sottolineare il legame del lungometraggio con l’Andalusia, giacché “intende costruire un cinema profondamente andaluso, non solo fatto da andalusi bensì capace di inventare nuove storie attraverso l’enorme universo culturale della nostra terra”.

Il percorso internazionale di Caníbal, una produzione di La Loma Blanca, è cominciato a gennaio 2012 con la partecipazione al mercato di coproduzione Cinemart di Rotterdam. In quella occasione, si è unita al progetto la casa di produzione Mod Producciones. Successivamente, a maggio, è stato selezionato al prestigioso Atelier della Cinefondation di Cannes (leggi la news), che ha favorito l’entrata della rumena Libra Films, la russa CTB Film Company LTD e la francese Luminor. Ha inoltre ricevuto il finanziamento di Eurimages (250 000 euro), dell’ICAA (395 277 euros), del Programma Media e di Ibermedia.

Il suo agente di vendite internazionali è la barcellonese Film Factory Entertainment.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dallo spagnolo)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy