email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Goal of the Dead: "Il calcio è uno sport di squadra, la sopravvivenza no"

di 

- Il 4 marzo cominciano le otto settimane di riprese del film horror in due parti, dirette da Benjamin Rocher e Thierry Poiraud

Goal of the Dead: "Il calcio è uno sport di squadra, la sopravvivenza no"

Genere poco frequentato dal cinema francese, l'horror ha trovato due solidi divulgatori nei fratelli Benjamin e Raphaël Rocher. Rivelatosi con La Horde [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(selezionato ai Venice Days 2009), co-diretto dal primo e prodotto dal secondo, il duo torna al brivido mischiando calcio e zombie in Goal of the Dead [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, le cui otto settimane di riprese cominceranno il 4 marzo. Nella tradizione dei doppi programmi Grind House degli anni '70, il lungometraggio sarà composto da due film, Première mi-temps e Seconde mi-temps, rispettivamente diretti da Benjamin Rocher e Thierry Poiraud (Atomik Circus). Nel cast figurano Alban Lenoir, Charlie Bruneau e Ahmed Fylla.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta da Nicolas Peufaillit (César 2010 della miglior sceneggiatura per Il profeta [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jacques Audiard
intervista: Jacques Audiard e Tahar Ra…
scheda film
]
), Quoc Dang Tran, Laetitia Trapet, Ismael Sy Savané, Tristan Schulman e Marie Garel, la sceneggiatura è ambientata in un piccolo villaggio del Nord-Est della Francia, la cui squadra di calcio si è qualificata per i 32mi di finale della Coppa nazionale. Tutto il villaggio fa il tifo, tanto più che si profila una sfida contro le star dell'Olympique di Parigi, club di punta della Prima Lega. Minata dai conflitti interni, la stagione del club parigino è catastrofica e la squadra non può sbagliare. Il match oppone non solo i dilettanti ai professionisti, ma anche il mondo rurale a quello urbano, la provincia alla capitale, i poveri ai ricchi. Mentre i dilettanti hanno la meglio sui professionisti, un'epidemia fulminante trasforma istantaneamente giocatori, spettatori e abitanti in creature rabbiose. I sopravvissuti devono coalizzarsi per sperare di uscirne. Lo spirito di squadra sarà la via di salvezza o di perdizione?

Prodotto da Raphaël Rocher per Capture the Flag Films, Goal of the Dead è stato pre-acquistato da Canal+ e Ciné+. Sostenuto dalle Sofica Cinémage e B Media Export (guidata da Back Up Films), il lungometraggio è venduto all'estero da Films Distribution, che ha acquisito anche i diritti di uscita nelle sale francesi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy