email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Romania

Al via il 9° Festival di Bucarest

di 

- Il maggiore festival di Bucarest si apre oggi (15 aprile) con l’anteprima nazionale de Il sospetto

Al via il 9° Festival di Bucarest

Il maggiore evento della capitale rumena, il Bucharest International Film Festival, si apre oggi (15 aprile) con Il sospetto [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del danese Thomas Vinterberg, in uscita rumena venerdì prossimo. La chiusura è affidata invece aCesare deve morire [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Paolo e Vittorio Taviani
scheda film
]
dei fratelli Paolo e Vittorio Taviani il 21 aprile. Sette sono i film in lizza per i premi del concorso internazionale, mentre le popolari sezioni collaterali proporranno importanti film d’autore del 2012.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Nel concorso principale il direttore artistico del Bucharest IFF, Antrei Cretulescu, ha selezionato l’hit muto spagnolo Blancanieves [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Carlos Leal
intervista: Samir
scheda film
]
The Color of the Chameleon [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Emil Christov
scheda film
]
 di Emil Christov (Bulgaria), Epilogue di Amir Manor (Israele), Sightseers [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ben Wheatley
scheda film
]
 di Ben Wheatley (Regno Unito), Wrong di Quentin Dupieux (USA) e Compliance di Craig Zabel (USA). La Romania è rappresentata dal debutto di Iulia Rugina, la produzione indipendente Love Building, in uscita domestica a settembre.

La sezione Panorama propone film usciti nel 2012 e premiati in festival importanti. La giuria internazionale della 9^ edizione è guidata dal critico rumeno/israeliano Dan Fainaru, che sceglierà i vincitori insieme al direttore del festival di Mons Andre Ceuterick, il direttore della fotografia rumeno Horia Laptes, il produttore e organizzatore di festival serbo Dragan Marinkovic e la produttrice italiana Grazia Volpi.

Ospite d’onore è il regista israeliano Amos Gitai. Il festival assegnerà il Premio Excellency alla star del cinema e del teatro rumeno Victor Rebengiuc (Miglior Attore al Festival di Salonicco 2009 per Medal of Honor [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Calin Peter Netzer) e alla popolare regista dell’era comunista Elisabeta Bostan.

La cerimonia di premiazione si terrà il 21 aprile.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy