email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Céline Sallette in pieno Orient-Extrême

di 

- L’attrice sta girando al fianco di Laurent Capelluto il nuovo film di Jacques Deschamps, guidato da Les Productions Balthazar

Céline Sallette in pieno Orient-Extrême

Dal 5 giugno, le coste delle Lande e dei Pirenei-Atlantici ospitano le riprese del quarto lungometraggio di finzione cinematografica di Jacques DeschampsOrient-Extrême. Vincitore del premio della miglior opera prima a Venezia nel 1996 con Méfie-toi de l’eau qui dort, il regista è anche un ottimo documentarista, come attesta la sua ultima opera, Romanès, uscita nelle sale lo scorso 10 aprile.

Nel cast di Orient-Extrême, che si presenta come una sorta di racconto fantastico, brillano l'astro nascente Céline Sallette (foto – nominata al César 2012 della miglior promessa femminile per L’Apollonide [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Adèle Haenel
scheda film
]
, ammirata in Ici-bas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
Un été brûlant [+leggi anche:
trailer
intervista: Philippe Garrel
scheda film
]
 e Un château en Italie [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Valeria Bruni Tedeschi
scheda film
]
) e Laurent Capelluto (nominato al César 2009 della miglior promessa maschile per Racconto di Natale [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, apprezzato in Opération Libertad [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nicolas Wadimoff
scheda film
]
).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Scritta dal regista, la sceneggiatura si apre su una coppia, esasperata, che litiga su una barca al largo. Mentre Aline è assente, Georges raccoglie una giapponese vittima di un uomo violento, con la sua famiglia. Vede la sua casa, il paesaggio marittimo e il suo entourage trasformarsi poco a poco: tutto diventa giapponese intorno a lui. Affronta allora l'uomo violento. Quando Aline torna, Georges è scomparso, ma trova un giapponese trascinato dal mare, lo riporta in vita e nella sua casa. L'uomo giapponese finisce per prendere il posto di Georges...

Prodotto da Jérôme Dopffer per Les Productions BalthazarOrient-Extrême è coprodotto dai belgi di Frakas Productions e da Ex Nihilo. Sostenuto dall'anticipo sugli incassi del CNC, il lungometraggio beneficia anche di un aiuto della regione Aquitania e dell'appoggio di Etoile Images. 30 sono i giorni di riprese in programma. La distribuzione nelle sale francesi sarà affidata a Epicentre Films, le vendite internazionali sono ancora in trattative.

Les Productions Balthazar, che conta nella sua filmografia Naissance des pieuvres [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Céline Sciamma, La permission de minuit [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Delphine Gleize e La reine des pommes [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Valérie Donzelli, ha anche coprodotto Dream and Silence [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jaime Rosales
scheda film
]
 dello spagnolo Jaime Rosales (Quinzaine des réalisateurs 2012) e Hors les murs [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: David Lambert
scheda film
]
 del belga David Lambert (Settimana della Critica cannense 2012).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy