email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

INDUSTRIA Italia

Appuntamento a Riccione con star e film della prossima stagione

di 

- Si tiene dall'1 al 4 luglio la terza edizione di Ciné - Giornate estive di cinema, evento sostenuto e promosso dall'ANICA con ANEC e ANEM

Appuntamento a Riccione con star e film della prossima stagione

Appuntamento col futuro dall'1 al 4 luglio a Riccione, alla terza edizione di Ciné - Giornate estive di cinema, importante rendez-vous estivo dei professionisti dell'industria cinematografica nazionale. All'evento promosso e sostenuto dall'ANICA in collaborazione con gli esercenti dell'ANEC e dell'ANEM, 20 società di distribuzione presenteranno i film in uscita nei prossimi sei mesi, con qualche anticipazione per il 2014.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tanti gli ospiti, tra attori e registi, che si avvicenderanno sul palco del Centro Congressi di Riccione per accompagnare i loro nuovi film: tra questi, Carlo Verdone, Raoul Bova, Claudia Gerini, Alessandro Gassmann, Stefano Accorsi, Vincenzo Salemme, Angela Finocchiaro, Marco Giallini, Vittoria Puccini, Riccardo Scamarcio, Elio Germano, Rocco Papaleo e ancora Fausto Brizzi, Carlo ed Enrico Vanzina, Neri Parenti, Federico Moccia e Paolo Genovese.

Le Giornate di apriranno stasera con la proiezione speciale in 4K di Samsara di Ron Fricke, esempio di nuova tecnologia di proiezione cinematografica e di qualità dell'immagine all'avanguardia. Quattro le anteprime nazionali in programma: The Lone Ranger di Gore Verbinski, In Trance di Danny Boyle, Now You See Me - I Maghi del Crimine di Louis Leterrier e Sturbucks - 553 figli e non saperlo di Ken Scott.

Ciné prevede inoltre una serie di workshop e incontri/dibattito cui potranno partecipare tutti i lavoratori del cinema, anche tecnici e addetti alle sale. Tra questi, il workshop ''Spinte e contrappesi della multiprogrammazione'', sullo stato della multiprogrammazione intesa come pluralità e diversificazione di spettacoli cinematografici e offerta di contenuti alternativi.

“L’appuntamento di Ciné cade in un momento nel quale stiamo vivendo un ritorno del pubblico in sala”, afferma Richard Borg (ANICA). "Perché ciò avvenga occorre che lo Stato investa nel settore. Invece le risorse pubbliche, come il FUS e il tax credit, continuano a essere ridotte", gli fanno eco Lionello Cerri (ANEC) e Carlo Bernaschi (ANEM). Proprio al taglio del tax credit (leggi la news) sarà dedicato l'incontro con le Associazioni, gli autori e i sindacati, durante il quale saranno annunciate le iniziative di protesta e di mobilitazione dei prossimi mesi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.