email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Germania

Forte presenza di film finanziati dalla Renania settentrionale-Vestfalia nei festival internazionali

di 

- Il candidato al Leone d’Oro Philip Gröning sta girando un nuovo film drammatico Mein Bruder heißt Robert und ist ein Idiot

Forte presenza di film finanziati dalla Renania settentrionale-Vestfalia nei festival internazionali

In occasione della 70a Mostra internazionale del cinema di Venezia la fondazione Film- und Medienstiftung NRW, della regione tedesca Renania settentrionale – Vestfalia, ha invitato al Lido l’industria cinematografica del suo paese per un ricevimento in presenza del regista Philip Gröning (foto), in lizza per il Leone d’Oro con The Police Officer‘s Wife [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Philip Gröning
scheda film
]
, e di Sonja Ewers, produttrice di Bethlehem [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Yuval Adler
scheda film
]
di Yuval Adler, Leone d’Oro nel 2009 con Lebanon [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. «Molti dei film che abbiamo sostenuto sono presentati in festival internazionali come Cannes, Locarno, Venezia e Toronto, dove addirittura saranno proiettati 9 film che hanno usufruito del nostro sostegno alla produzione», spiega Petra Müller, responsabile dei festival presso la Film- und Medienstiftung NRW. Ulteriori produzioni finanziate dalla Renania settentrionale - Vestfalia e realizzate in Germania sono in arrivo, per es. Rush [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
e Nymphomaniac [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Louise Vesth
scheda film
]
di Lars von Trier.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il regista tedesco Philip Gröning sta già girando il prossimo lungometraggio, Mein Bruder heißt Robert und ist ein Idiot, di cui ha scritto la sceneggiatura insieme all’attrice tedesca Sabine Timoteo. «È la storia molto filosofica dell’addio di due gemelli identici all’infanzia che hanno vissuto insieme», spiega Gröning, che dopo dodici giorni di riprese ha dovuto fare una pausa per partecipare alla Mostra di Venezia. «Il nuovo film è l’esatto contrario di The Police Officer’s Wife, che abbiamo girato senza sceneggiatura». La location principale di questo dramma di maturazione è una stazione di servizio rurale situata nel Baden-Württemberg. Il cast comprende Josef Mattes e Julia Zange, autrice del bestseller Die Anstalt der besseren Mädchen, nei ruoli dei gemelli e anche Sabine Timoteo.

Realizzato come coproduzione franco-tedesca da Philip Gröning Filmproduktion, Bavaria Pictures e

L Films, Mein Bruder heißt Robert und ist ein Idiot ha usufruito del sostegno alla produzione di Film- und Medienstiftung NRW, German Federal Film Board (FFA), BKM, Medien- and Filmgesellschaft Baden-Württemberg e Eurimages.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy