email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Germania

Oskar Roehler conclude le riprese di Tod den Hippies, es lebe der Punk

di 

- La colorata commedia è prodotta dalla berlinese X Filme Creative Pool, in team con Roehler per la quinta volta

Oskar Roehler conclude le riprese di Tod den Hippies, es lebe der Punk
(sx-dx) Wilson Gonzalez Ochsenknecht, Emilia Schüle, Christina Bentlage (Film und Medienstiftung), il regista Oskar Roehler, Tom Schilling e Frederick Lau (© Frank Brenner)

La sensazione di essere soli su un’isola, l’impatto della guerra fredda e la subcultura hanno avuto una forte influenza sulla Berlino Ovest degli anni ’80, quando la città era ancora divisa dal Muro. Nel suo nuovo film, Tod den Hippies, es lebe der Punk, lo scrittore e regista tedesco Oskar Roehler (Atomised [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Franka Potente & Moritz Bl…
intervista: Oskar Roehler
scheda film
]
) descrive la sensazione di entrare in un mondo selvaggio nel quale tutto è possibile: hippie, sesso, droghe e rock'n'roll - ma soprattutto punk. Nella sua ironica commedia, Roehler segue un ragazzo in fuga da una piccola città verso l’effervescente Berlino Ovest.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il protagonista è il premiato attore tedesco Tom Schilling (Oh Boy! [+leggi anche:
trailer
intervista: Jan Ole Gerster
scheda film
]
). Nel cast ci sono anche Wilson Gonzalez Ochsenknecht (The Wild Soccer Bunch), Frederick Lau (Turkish for Beginners), Emilia Schüle (Cheeky Girls), Samuel Finzi (Kokowääh [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Alexander Scheer (Sonnenallee) e Hannelore Hoger (Rossini). In passato, il production designer Eduard Krajewski aveva lavorato con Oskar Roehler a Lulu and Jimi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
Sources of Life [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.

La colorata commedia è prodotta dalla berlinese X Filme Creative Pool, in team con Oskar Roehler per la quinta volta. Le riprese si sono svolte tra Colonia, Bochum e Berline. I produttori Stefan Arndt e Uwe Schott sono riusciti a coinvolgere i canali televisivi WDR, BR e ARTE nel film, che ha ricevuto un importante supporto da Film- und Medien Stiftung NRW, German Federal Film FundMitteldeutsche Medienförderung e Federal Film Board.

Il distributore locale X Verleih porterà Tod den Hippies, es lebe der Punk nelle sale tedesche.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy