email print share on facebook share on twitter share on google+

FESTIVAL Italia

Bif&st: un festival di pubblico e memoria

di 

- Annunciato il programma della 5^ edizione del Bari International Film Festival, che si terrà dal 5 al 12 aprile nel capoluogo pugliese

Bif&st: un festival di pubblico e memoria
Il poster ufficiale del Bif&st 2014, con l'attore Gian Maria Volonté

Dopo lo straordinario successo dell'anno scorso (70mila spettatori, in una città di non più di 320mila abitanti), il Bari International Film Festival si appresta a celebrare la sua 5^ edizione, in programma dal 5 al 12 aprile nel capoluogo pugliese. Un cartellone ricco di 141 lungometraggi, 44 corti, 40 documentari e 14 eventi speciali, per una manifestazione definita dai suoi organizzatori "low budget" (1,3 mln € il costo totale) ma che di anno in anno si fa sempre più prestigiosa e necessaria. "Tutti hanno diritto di conoscere la storia del cinema", sottolinea il presidente del festival, il maestro Ettore Scola, "e il Bif&st è l'unico festival che offre al pubblico lezioni di memoria".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La storia del cinema, nell'edizione di quest'anno, è incarnata da Gian Maria Volonté, cui è dedicato "un festival nel festival", stando alle parole del direttore artistico Felice Laudadio: a vent'anni dalla sua scomparsa, il grande attore cinematografico, teatrale e televisivo italiano sarà ricordato con una retrospettiva dei suoi film più celebri, ma anche con una rassegna (in collaborazione con le Teche RAI) dei lavori da lui interpretati per la tv e perlopiù dimenticati, e con una serie di incontri in cui parleranno registi e attori che con Volonté hanno lavorato (Gianni Amelio, Marco Bellocchio e Sergio Rubini, fra gli altri).

Tra le anteprime, oltre a Noah di Darren Aronofsky (film d'apertura) e The Grand Budapest Hotel [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
di Wes Anderson, si potranno vedere il film britannico The Invisible Woman [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ralph Fiennes|
scheda film
]
di Ralph Fiennes, il franco-svizzero L'amour est un crime parfait [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Arnaud e Jean-Marie Larrieu e lo svedese Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Felix Hengren. Tra i titoli proposti nel Panorama Internazionale, ci sono poi West [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Christian Schwochow, Onirica: Fields of Dogs [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Lech Majewski
scheda film
]
di Lech Majewski, Of Horses and Men [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Benedikt Erlingsson
scheda film
]
di Benedikt Erlingsson e Pas son genre [+leggi anche:
trailer
intervista: Lucas Belvaux
scheda film
]
di Lucas Belvaux.

L'ampia selezione ItaliaFilmFest riproporrà i titoli nazionali più interessanti della stagione 2013-2014. Tra questi, Il capitale umano [+leggi anche:
trailer
intervista: Paolo Virzì
scheda film
]
di Paolo Virzì, Anni felici [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Daniele Luchetti
scheda film
]
di Daniele Luchetti e Song'e Napule di Antonio e Marco Manetti, e tra le opere prime e seconde, Miele [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Valeria Golino
intervista: Valeria Golino
scheda film
]
di Valeria Golino, La mafia uccide solo d'estate [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pierfrancesco Diliberto
scheda film
]
di Pierfrancesco Diliberto e Smetto quando voglio [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Sydney Sibilia
scheda film
]
di Sydney Sibilia, per citarne solo alcuni.

Tra i documentari in concorso, presentati in anteprima assoluta, Maldimare di Matteo Bastianelli, sul caso dell'Ilva di Taranto, La memoria degli ultimi di Samuele Rossi, viaggio emotivo nelle memorie di alcuni degli ultimi testimoni della guerra partigiana, e il divertente Habemus Mister di Tiziano Russo, che traccia un ardito parallelo tra le vicende di un allenatore di calcio di periferia e i fatti successivi all'elezione di papa Francesco.

Per il programma completo del Bif&st, clicca qui.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.