email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Finlandia

Greenaway, Panfilov e Assayas a Midnight Sun

di 

- A 120 km a nord del Circolo Artico, il villaggio finlandese di Sodankylä prepara il 29° Midnight Sun Film Festival, che si tiene fra l’11 e il 15 giugno

Greenaway, Panfilov e Assayas a Midnight Sun
Peter Greenaway

Il villaggio finlandese di Sodankylä, che conta 8.809 abitanti, 35.000 renne e migliaia di zanzare, è pronto per il Midnight Sun Film Festival, che si tiene quest’anno tra l’11 e il 15 giugno.

Il regista britannico Peter Greenaway, il russo Gleb Panfilov, la sua attrice protagonista (nonché moglie) Inna Churikova,ed il regista francese Olivier Assayas sono tra gli ospiti della vetrina a 120 km a nord del Circolo Polare Artico, dove il sole d’estate non tramonta mai. Il programma del festival sarà proposto quindi in quattro cinema, incluso il Lapinsuu (porta d’accesso alla Lapponia), 24 ore al giorno.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Per l’edizione 2014, il direttore del festival, lo storico del cinema e regista Peter von Bagh ed i membri del board, fra i quali i registi finlandesi Aki e Mika Kaurismäki – tra i creatori dell’evento nel 1986 – hanno selezionato 80 film, come i lungometraggi del regista del Ciad Mahamat-Saleh Haroun, premiato a Cannes 2013 con Grigris [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, e del polacco Pawel Pawlikowski, che con Ida [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pawel Pawlikowski
intervista: Pawel Pawlikowski
scheda film
]
(2013) ha vinto 16 statuette a Londra, Toronto e Varsavia, fra gli altri.

La regista statunitense Samantha Fuller presenterà un documentario su suo padre Samuel Fuller (1912-1997), tra gli ospiti della prima edizione di Sodankylä nel 1986. I titoli locali includono Voice of Sokurov di Leena Kilpeläinen, Zarra’s Law di Juha Wuolijoki (girato negli USA), Socialism, documentario del direttore del festival von Bagh, e My Shoulder di Anssi Mänttäri, anch’egli fra i fondatori del Sodankylä.

La sezione “Capolavori Senza Tempo” presenta film muti musicati dal vivo dal Matti Bye Ensemble come The Outlaw and His Wife dello svedese Victor Sjöström e La via senza gioia dell’austriaco GW Pabst, con la danese Asta Nielsen e la svedese Greta Garbo. “Gemme del Nuovo Cinema” include anche Home from Home – Chronicle of a Vision [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del tedesco Edgar Reitz, aggiunta cinematografica alla serie televisiva Heimat.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy