email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Svizzera

Il Saas Fee Filmfest annuncia la nascita della sua seconda, attesa edizione

di 

- Dal 18 al 22 marzo la ridente cittadina montana di Saas Fee diventerà per la seconda volta la cornice privilegiata del Saas Fee Filmfest

Il Saas Fee Filmfest annuncia la nascita della sua seconda, attesa edizione

Dopo una prima, grintosa edizione Gabriel Zurbriggen e Stefan Fichtner, i due direttori del Saas Fee Filmfest, hanno deciso di rinnovare l’appuntamento. Attorniato da promontori mozzafiato, il villaggio di Saas Fee si scrollerà nuovamente di dosso per qualche giorno la sua immagine di stazione sciistica rinomata per dedicarsi (quasi) esclusivamente alla settima arte. 

Come spiegano i direttori stessi, il festival ha come obiettivo quello di accogliere una selezione di film liberi, personali e innovativi. Un credo rivolto a tutti i registi, dagli esordienti ai più conosciuti, e a tutte le produzioni dalla finzione al documentario. Ciò che invece è fondamentale è la provenienza dei film che concorrono alla “Film from five countries competition” (la competizione centrale) esclusivamente dedicata a produzioni di finzione svizzere, austriache, tedesche, francesi e italiane (nazioni limitrofe dove si parla almento una delle quattro lingue nazionali svizzere).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Noti per ora solo il film d’apertura e la composizione della giuria. Il festival si aprirà quest’anno con il francese 3 Coeurs [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Benoît Jacquot
scheda film
]
di Benoît Jacquot (germanspeaking-Swiss Première) già presentato in competizione a Venezia e che mette in scena un quartetto d’attori di prim’ordine: Benoît Poelvoorde, Charlotte Gainsbourg e la coppia emblematica Catherine Deneuve e Chiara Mastroianni. Il regista francese sarà in qualche sorta il fil rouge di questa seconda edizione in quanto una delle sue attrici feticce, Isild le Besco sarà uno dei membri della giuria. L’attrice francese sarà accompagnata dalla giovane regista svizzera Christine Repond (Silberwald) e dal regista Markus Schleinzer che con il suo film d’esordio Michael [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(selezionato in competizione a Cannes) si è imposto come uno dei nuovi enfants terribles del cinema austriaco. Una seconda edizione che preannuncia nuove intriganti sorprese a venire. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy