email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Italia

Il potere visto da un monaco ne Le confessioni di Andò

di 

- Servillo, Auteuil e Polanski: un cast internazionale per il decimo film del regista palermitano, le cui riprese iniziano il 26 maggio in Francia

Il potere visto da un monaco ne Le confessioni di Andò
Roman Polanski

"Il potere, quello vero, quello al di sopra di tutto, con tono stravagante e poetico, visto attraverso gli occhi di un monaco". Questo è il cardine su cui ruota Le confessioni di Roberto Andò (autore del pluripremiato Viva la libertà [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Roberto Andò
scheda film
]
) che dopo Sorrentino, Garrone e Tornatore, dirigerà un cast internazionale di star. Protagonista è sempre Toni Servillo, ma al suo fianco stavolta ci saranno Daniel Auteuil, Roman Polanski (la cui più recente apparizione in un film italiano risale a Caos Calmo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Antonello Grimaldi
intervista: Domenico Procacci
scheda film
]
), Connie Nielsen, Pierfrancesco Favino, Moritz Bleibtreu e Marie-Josée Croze.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Le riprese del film, una coproduzione italo-francese Bibi Film e Barbary Films con Rai Cinema, cominceranno il 26 maggio in Francia e proseguiranno poi in Germania e Italia.

Ritenuto d’interesse culturale, Le confessioni è supportato anche dal Mibact con 550 mila euro. Ed è proprio dalle motivazioni dei commissari che si può desumere la trama, presumibilmente ispirata al capolavoro di Sant'Agostino e per ora tenuta segreta dalla produzione: "Lo sguardo dell’uomo sulle vicende personali e politiche degli altri personaggi è quello che veicola gli occhi e le orecchie dello  spettatore in un mondo ombroso, che vive nel segreto e che da un segreto, quello della confessione,  verrà minacciato. [...] Una scrittura che sa come miscelare generi diversi per approdare ad un risultato innovativo".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.