email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Francia / Europa

Programma di prima scelta per MyFrenchFilmFestival

di 

- Al via il 7° festival online organizzato da UniFrance, accessibile su circa 40 piattaforme del mondo fino al 13 febbraio

Programma di prima scelta per MyFrenchFilmFestival
Les Ogres di Léa Fehner

Evento sempre più popolare con 6,5 milioni di visualizzazioni l’anno scorso in 206 paesi, torna MyFrenchFilmFestival, la manifestazione su Internet guidata da UniFrance. Dal 13 gennaio al 13 febbraio, 10 lungometraggi e 10 corti sono in programma nella competizione di questa 7a edizione lanciata venerdì sera a Parigi alla presenza di tutti i membri della Giuria dei Cineasti presieduta quest’anno dall’argentino Pablo Trapero, affiancato dal belga Fabrice Du Welz, i francesi Rebecca Zlotowski e Bertrand Bonello, e l’israeliano Shlomi Elkabetz. La giuria assegnerà il Premio dei Cineasti, mentre gli internauti attribuiranno il premio del Pubblico e cinque giornalisti stranieri quello della stampa internazionale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La selezione 2017 è accessibile e sottotitolata in dieci lingue direttamente sul sito MyFrenchFilmFestival o attraverso circa 40 piattaforme partner (tra cui iTunes in più di 90 paesi, Amazon e Google Play). Da notare che i cortometraggi sono gratuiti in tutto il mondo, mentre i lungometraggi sono a pagamento (1,99€ per film o 5,99€ il pacchetto), tranne che in Africa, America Latina, India, Polonia, Romania e Russia, dove il festival è gratuito.

Il programma dei lungometraggi in competizione è particolarmente interessante e rappresentativo di una giovane generazione di cineasti molto promettenti, con Les Ogres [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Léa Fehner, Bang Gang (Une histoire d'amour moderne) [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Eva Husson
scheda film
]
di Eva Husson, Peur de rien [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Danielle Arbid, Ce sentiment de l'été [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mikhaël Hers
scheda film
]
di Mikhaël Hers, Je ne suis pas un salaud [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Emmanuel Finkiel, Irréprochable [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Sébastien Marnier, Le Nouveau [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Rudi Rosenberg
scheda film
]
di Rudi Rosenberg, Marguerite et Julien [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Valérie Donzelli, Je suis à vous tout de suite [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Baya Kasmi e Préjudice [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Antoine Cuypers
scheda film
]
del belga Antoine Cuypers.

Il programma è completato da tre lungometraggi fuori concorso (Moka [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dello svizzero Frédéric Mermoud, Les Démons del canadese Philippe Lesage e l’opera del patrimonio Cléo de 5 à 7 di Agnès Varda) per un totale di 29 titoli presenti suddivisi quest’anno in categorie tematiche (Coming of Age, We Are Family, Love & Friendship, Psycho, A Woman's Life, Midnight Screenings). Si segnalano infine le proiezioni pubbliche dei film che saranno organizzate attraverso il circuito internazionale di Istituti Francesi.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.