email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Grecia

L’ultimo lavoro di Syllas Tzoumerkas entra in fase di pre-produzione

di 

- L’acclamato regista di Homeland e A Blast inizierà quest'estate le riprese del film di genere The Miracle of the Sargasso Sea

L’ultimo lavoro di Syllas Tzoumerkas entra in fase di pre-produzione
Un'immagine promozionale di The Miracle of the Sargasso Sea

Presentato come progetto in divenire nel 2015 alla “Rotterdam-Berlinale Express” (punto di congiunzione del CineMart e del programma Berlinale Co-Production Market), dove aveva ricevuto una menzione speciale della giuria Eurimages, il terzo film di Syllas Tzoumerkas - dopo Homeland [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e A Blast [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Syllas Tzoumerkas
scheda film
]
- compie un ulteriore passo in avanti ed entra in fase di pre-produzione, complice il sostegno di una serie di partner provenienti da Grecia, Germania, Olanda e Svezia. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ambientato in un piccolo e decadente sobborgo greco, The Miracle of the Sargasso Sea [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
rappresenta la prima incursione di Tzoumerkas nella narrativa di genere, come si evince dalla sceneggiatura, scritta a quattro mani con il regista e fedele collaboratore Youla Boudali, che racconta la storia di due donne, un’agente di polizia e un’allevatrice di anguille, che si ritrovano coinvolte in un misterioso caso di suicidio. Mano a mano che i segreti della vicenda vengono a galla, la coppia di improbabili eroine si scopre straordinariamente simile, in un mondo piatto e senza senso dove nessuna delle due sembra davvero ansiosa di rispettare la legge.

The Miracle of the Sargasso Sea segna un cambio di rotta per Tzoumerkas, che in passato ha ottenuto il plauso internazionale con un’opera prima politicamente impegnata, Homeland, presentata alla Mostra di Venezia, e poi con la pungente satira sociale di A Blast, il suo secondo film selezionato in concorso a Locarno, proiettato in oltre 70 festival e distribuito in ben 15 paesi nel mondo.

Al fianco di Tzoumerkas per The Miracle of the Sargasso Sea, ritroveremo la montatrice tedesca emergente Kathrin Dietzel, già assoldata per A Blast, e così anche i drog_A_tek, gruppo elettro-punk che da tempo collabora con il regista e che anche per questo film firmerà la colonna sonora.

In attesa di conoscere i nomi di tutti gli attori del cast, è già stata resa nota la partecipazione della produttrice Maria Drandaki della greca Homemade Films, anche lei in passato spalla destra di Tzoumerkas, che guiderà il progetto insieme a Titus Kreyenberg della Unafilm, Ellen Havenith della olandese PRPL e, infine, Olle Wirenhed della svedese Dragon Films.

Il film ha ottenuto il supporto di MEDIA, del Greek Film Centre, del Nederlands Filmfonds, oltre che di Film Väst, Film und Medienstiftung NRW e ERT SA.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy