email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia / Grecia / Turchia

Tony Gatlif quasi pronto per Djam

di 

- Il maestro francese è di ritorno a Cannes con il suo ultimo film, che verrà proiettato durante un evento speciale al Cinéma de la Plage

Tony Gatlif quasi pronto per Djam
Djam di Tony Gatlif

Il veterano del cinema francese Tony Gatlif calcherà nuovamente il tappeto rosso del Festival di Cannes con il suo nuovo film, Djam [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(precedentemente noto come Avril et Djam). Il lungometraggio, che verrà proiettato al Cinéma de la Plage durante un evento speciale completo di concerto, è stato selezionato per celebrare il 70° anniversario della prestigiosa manifestazione cinematografica.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Djam, una giovane donna greca, viene mandata a Istanbul dallo zio Kakourgos per trovare un pezzo di ricambio per la loro barca guasta. Nella capitale turca incontra Avril, giovane francese dal cuore spezzato che sta attraversando la Turchia come volontaria di un’organizzazione umanitaria. Con il suo spirito libero, generoso e imprevedibile, Djam decide di prendere la ragazza sotto la sua ala e, insieme, le due partono alla volta di Mitilene, sull’isola di Lesbo, dove scopriranno la musica locale, la speranza e il piacere della condivisione.

Il ruolo di protagonista è affidato all’attrice greca Daphne Patakia (Interruption [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Yorgos Zois
scheda film
]
, Spring Awakening [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), che l’anno scorso si è fatta notare al festival di Berlino. Al suo fianco, i francesi Maryne Cayon e Simon Abkarian interpretano gli altri personaggi principali. Completano il cast i greci Eleytheria Komi, Kimonas Kouris, Mihalis Iatropoulos e Yiannis Bostantzoglou. Il film è stato girato in gran parte in location greche e, fatta eccezione per Mitilene, in molte città della Tracia settentrionale e orientale.

Per Gatlif, si tratta della quinta premiere a Cannes. La prima volta sulla Croisette è stata nel 1993 con Latcho Drom, mentre nel 2004 vinse il premio alla Miglior regia con Exiles. L’ultima partecipazione al festival francese risale a tre anni fa, con Geronimo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. Come sempre nei film di Gatlif, la musica gioca un ruolo essenziale, e Djam non fa eccezione. Questa volta, si esplorano le sonorità del rebetiko, un genere musicale sviluppato dai greci all’inizio del ventesimo secolo in Asia minore e sulle isole dell’Egeo.

Djam è una coproduzione franco-greco-turca, con un budget totale di 2,49 milioni di euro. La principale società di produzione è la francese Princes Films, con la quale collaborano Pyramide Productions e Auvergne-Rhône-Alpes Cinéma. Blonde Audiovisual Productions (Grecia) e Güverte Film (Turchia) completano la squadra di coproduttori. Il film ha inoltre ricevuto il finanziamento di Eurimages e il sostegno del CNC e del Greek Film Centre (leggi l’articolo). La compagnia francese Les Films du Losange è incaricata di gestire l’uscita nazionale e le vendite internazionali della pellicola, i cui diritti sono stati già pre-acquistati da Canal+.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy