email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FINANZIAMENTI Belgio

Il CCA sostiene Fabrice du Welz, Joachim Lafosse, Guillaume Senez, Bilall Fallah e Adil El Arbi

di 

- La Commissione di Selezione dei Film ha scelto 42 nuovi progetti per la sua prima sessione di sostegno 2017, tra cui 17 lungometraggi

Il CCA sostiene Fabrice du Welz, Joachim Lafosse, Guillaume Senez, Bilall Fallah e Adil El Arbi
I registi Fabrice du Welz, Joachim Lafosse, Guillaume Senez e Bilall Fallah e Adil El Arbi

Diciassette lungometraggi, 7 corti, 14 documentari e 4 film lab hanno ottenuto una promessa di aiuto alla scrittura, allo sviluppo o alla produzione del CCA, tra cui i nuovi film di Fabrice du WelzJoachim LafosseGuillaume SenezBilall Fallah e Adil El Arbi, le cui riprese dovrebbero svolgersi entro la fine dell’anno.

Guillaume Senez (Keeper [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: Guillaume Senez ­
scheda film
]
) girerà in autunno il suo secondo lungometraggio. Dans nos batailles, prodotto da Iota Production, che seguirà Olivier, interpretato da Romain Duris, che deve accettare il suo nuovo status di padre dopo la scomparsa di sua moglie e madre dei suoi due figli. Joachim Lafosse, sempre prodotto da Versus Production, adatta Continuer, il romanzo di Laurent Mauvignier sulla traversata a cavallo del Kirghizistan di Sybille, incarnata da Virginie Efira, e suo figlio Samuel per allontanare quest’ultimo dall’odio e la violenza. Fabrice du Welz chiuderà la sua trilogia dopo Calvaire [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
Alleluia [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: Fabrice Du Welz
scheda film
]
 con Adoration, la folle fuga di Paul e Gloria, due ragazzini perduti nel cuore della foresta. Come ci confidava recentemente, il regista conta di girare il film in estate, prodotto da Panique e Vincent Tavier. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Billal Fallah e Adil El Arbi (Black [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Adil El Arbi e Bilall Fallah
scheda film
]
) ricevono invece un aiuto alla produzione di Patser [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Adil El Arbi e Bilall Fallah
intervista: Matteo Simoni
scheda film
]
, storia di Adamo, un italo-marocchino segnato dalla perdita dei suoi genitori all’età di 6 anni e accolto in Belgio da suo zio Farid. Le riprese cominciano questo mese. Il film sarà coprodotto per parte francofona dalla nuova società di produzione 10.80 Films, messa in piedi dal regista Nabil Ben Yadir (Les Barons [+leggi anche:
recensione
trailer
Intervista al regista e all'attrice di…
intervista: Nabil Ben Yadir
scheda film
]
, Angle mort [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nabil Ben Yadir
scheda film
]
) e il produttore Benoît Roland (Wrong Men). 

Da notare anche il sostegno alla scrittura accordato a Mon légionnaire, secondo lungometraggio di Rachel Lang (Baden Baden [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), il ritorno del documentarista Patric Jean con Icare ou la mesure des choses, e gli aiuti allo sviluppo per C'est de famille! di Elodie Lelu, co-firmato con Jean-Claude Van Rijckeghem e prodotto da Iota, Recherche emploi désespérément, il nuovo film di Joël Franka (Une chanson pour ma mère [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) co-firmato con Bulle Decarpentries e prodotto da Novak Prod, e infine Sous la glace, primo lungometraggio di Zeno, prodotto da Tarantula.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy